Trending
{"ticker_effect":"slide-h","autoplay":"true","speed":3000,"font_style":"normal"}
Sigarette elettroniche: il disgustoso interno

Sigarette elettroniche: il disgustoso interno

Le persone che usano i vaporizzatori sono incoraggiate a rinunciare all’abitudine in un video che rivela cosa c’è dentro i bastoncini colorati. I dispositivi di svapo possono essere trovati in tutti i tipi di forme, dimensioni e colori, con alcuni di essi che sembrano più un giocattolo o una creazione futuristica che una semplice fonte di nicotina. Tuttavia, le custodie luminose e i vari gusti sono solo una piccola parte di ciò che costituisce uno svapo, come dimostrato in un video TikTok pubblicato dall’utente @sashoupss. Nel video, TikToker ha preso un paio di pinze sul dispositivo e ha iniziato a farlo a pezzi. Dopo aver tolto il boccaglio, ha rivelato un tubo di schiuma apparentemente leggermente sfumato di arancione a causa della nicotina, così come i cavi che aiutavano ad alimentare il dispositivo.

Accanto al video, ha scritto: “Smettete di svapare tutti voi“. I vaporizzatori funzionano utilizzando una batteria per riscaldare il liquido con bobine metalliche, trasformandolo in un aerosol che gli utenti poi inalano. Le bobine possono essere composte da una varietà di sostanze, secondo NBC News, tra cui kanthal, una lega di ferro, cromo e alluminio, o una combinazione di nichel e cromo. Nel 2018, uno studio della Johns Hopkins ha effettivamente scoperto che i metalli possono filtrare nell’aerosol di svapo a livelli pericolosi. “I nostri risultati indicano che le sigarette elettroniche sono una potenziale fonte di esposizione a metalli tossici (cromo, nichel e piombo) e a metalli tossici se inalati (manganese e zinco)“, ha spiegato lo studio.

Il liquido stesso è tipicamente costituito da tre componenti principali, tra cui nicotina, glicole propilenico e/o glicerina vegetale e aromi. Nel Regno Unito, il NHS rileva che le sigarette elettroniche sono strettamente regolamentate per sicurezza e qualità e afferma che migliaia di persone hanno già smesso di fumare con l’aiuto di una sigaretta elettronica. Tuttavia, non sono “completamente esenti da rischi” e possono contenere alcune sostanze chimiche potenzialmente dannose che si trovano anche nel fumo di sigaretta, sebbene a livelli molto più bassi.

Negli Stati Uniti, la Food and Drug Administration spiega che molti studi suggeriscono che le sigarette elettroniche possono essere meno dannose delle sigarette, ma “non ci sono ancora prove sufficienti per supportare le affermazioni secondo cui le sigarette elettroniche… sono strumenti efficaci per smettere di fumare“. Vedere il dispositivo di svapo rotto in TikTok ha ricevuto risposte contrastanti da parte degli spettatori, con molti che non sono rimasti sorpresi dai vari elementi che compongono il dispositivo mentre altri hanno sostenuto TikToker nell’argomento contro lo svapo.

Lascia un commento