Report: uso cellulari e tumori sono collegati, alcuni consigli per diminuire i rischi

Ieri sera la trasmissione di Rai Tre, condotta da Milena Gabanelli, ha parlato di quali rischi si corrono nell'utilizzare un apparecchio apparentemente innocuo come il telefonino. Nel mondo ve ne sono 5 miliardi e mezzo. Il cellulare fu inventato nel 1983.

di Gianni Monaco 28 Novembre 2011 15:22

I dati delle ricerche scientifiche sono spesso imprecisi e contraddittori tra loro. Ciò non avviene solamente perché anche gli scienzati possono sbagliare, ma soprattutto a causa dei conflitti d’interessi. No, Berlusconi stavolta non c’entra nulla. Stiamo parlando delle ricerche riguardanti la correlazione tra utilizzo dei telefonini e tumori. Se n’è occupato ieri Report, il programma di Rai Tre condotto da Milena Gabanelli.

La trasmissione ha evidenziato come quando le ricerche sono finanziate dalle aziende telefoniche, i rischi legato all’uso dei telefonini sono minimizzati. Ma se gli studi sono condotti da organismi indipendenti, emerge come i cellulari possono provocare grossi danni per la salute. I problemi sono causati dalle onde elettromagnetiche. Maggiore è l’esposizione a esse, maggiore è il rischio di ammalarsi. Una sentenza di un Tribunale italiano lo ha certificato.  La vittima è Innocente Marcolini, che aveva un neurinoma. Durante l’attività lavorativa l’uomo utilizzava telefoni cordless e cellulari anche per 5-6 ore al giorno: questo per 10 anni. La Corte d’Appello di Brescia ha obbligato l’Inail a riconoscere la malattia professionale ritenendo che essa fosse rinconducibile all’elevato utilizzo degli apparecchi. Per la giustizia italiana sono da considerare più attendibili le ricerche non finanziate dai gruppi privati. E questi studi mostrano come tumori al cervello e uso dell’apparecchio inventato nel 1983 sono legati.

Cosa fare per diminuire i rischi? Gli esperti ritengono che è meglio se i minorenni non usano cellulari perché essi assorbono più facilmente le onde elettromagnetiche. In casa è meglio utilizzare il telefono fisso al posto del cordless, i cui meccanismo in parte coincidono con quelli dei cellulari. E’ meglio utilizzare gli auricolari per rispondere alle chiamate. E’ preferibile non usare i telefonini per più di trenta minuti al giorno (in generale, meno li usa, meglio è). Un altro consiglio è quello di tenere il cellulare lontano dal proprio corpo ogni qual volta è possibile: guai, insomma, a tenerlo accanto la notte. Nel video le altre indicazioni che è preferibile seguire.

Report: uso cellulari e tumori sono collegati, alcuni consigli per diminuire i rischi
Tags: tumori
Commenti