Senatore USA blocca il Parlamento con un discorso di 13 ore

Ad avvalersi della facoltà prevista dal regolamento interno è stato Rand Paul, per tentare di bloccare la conferma di John Brennan a capo della Cia.

di Simona Vitale 7 marzo 2013 14:42

Negli Stati Uniti, il regolamento del Senato prevede che si possa parlare per ore senza essere interrotti. Ragion per la quale il senatore repubblicano Rand Paul ha deciso di avvalersi di tale facoltà per tentare di bloccare in qualche modo la conferma, a capo della Cia di John Brennan. Il suo intervento è durato complessivamente 12 ore e 52 minuti. Ad un certo punto, però, Paul ha dovuto fermarsi per recarsi alla toilette.

Il senatore, dopo aver preso la parola alle 11.47 locali, aveva annunciato: “Parlerò finché non potrò più parlare”. Dopo aver terminato il suo discorso ufficiale, Paul ha “deliziato” i suoi ascoltatori con profonde riflessioni personali e leggendo articoli di Wired.com e Post-it. Alcuni colleghi gli hanno anche fatto delle domande per consentirgli di riprendere fiato, ma dopo una lunga maratona verbale durata ben 13 ore in piedi (non è consentito sedersi durante i discorsi), intorno all’1 di notte si è arreso alla necessità impellente di andare al bagno. Seppur lunghissimo, il discorso di Rand Paul è comunque lontano dal record assoluto che appartiene a Strom Thurmon, il quale parlò per 24 ore e 18 minuti al fine di difendere la segregazione razziale.

96 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti