Portare Fido a spasso combatte l’obesità

Secondo dei ricercatori australiani, i bambini che hanno un cane sono più in forma e psicologicamente più indipendenti.

di Giorgia Martino 3 Novembre 2012 21:39

L’obesità infantile è aumentata tantissimo negli ultimi 30 anni: per sovrappeso si intende il peso corporeo in eccesso per un particolare equilibrio tra quantità di grasso, muscoli, ossa e acqua, mentre l’obesità esaspera questa condizione. Il sovrappeso e l’obesità sono il risultato di uno ‘squilibrio calorico’: troppe calorie assorbite rispetto a quelle bruciate. Tuttavia sono coinvolti anche diversi fattori genetici, comportamentali e ambientali.

I bambini obesi corrono maggiori rischi di malattie cardiovascolari, pre-diabetiche e di problemi articolari, oltre alle apnee notturne e a problemi sociali e psicologici dovuti alla stigmatizzazione e alla scarsa autostima conseguente.

I ricercatori della University of Western Australia hanno scoperto che i bambini che vivono con un cane hanno il 50% di probabilità in più di svolgere l’attività fisica raccomandata quotidianamente rispetto ai bambini che non hanno un amico a quattro zampe, riducendo così il rischio di essere in sovrappeso.

Hayley Christian, una delle ricercatrici coinvolte in tale studio, ha affermato: “I bambini che hanno un cane camminano di più e fanno in genere più attività fisica”.

La ricerca ha esaminato un campione di 1218 bambini tra i 10 e i 12 anni, e il 60% di loro aveva un cane in famiglia. Secondo la Dotteressa Christian, i bambini che in casa avevano un amico a quattro zampe facevano almeno 30 minuti a piedi in più dei bambini senza cane, oltre a 140 minuti di attività fisica in più a settimana.

Dei bambini che avevano un cane, il 55% aveva portato in giro il proprio animale domestico nella settimana precedente, e il 45% lo aveva fatto senza accompagnamento di un adulto. Questa indipendenza ha avuto benefici non solo per la salute, ma anche per lo sviluppo psicologico dei bambini, più ricchi di capacità di risolvere i problemi e di autostima.

Ha affermato la Dottoressa Christian:

Tale indipendenza è di beneficio non solo per la salute, ma anche per lo sviluppo d’insieme dei bambini, compresa l’autostima e la capacità di risolvere i problemi. Molte famiglie hanno un cane, ma non tutte lo fanno esercitare. Se iniziassero a portarlo a spasso si avrebbe un impatto significativo sull’obesità.

Commenti