No TAV, encomio ufficiale per il militare insultato

Arrivano i complimenti ufficiali del Comandante dell'Arma al militare che era stato insultato durante i disordini in Val di Susa: "Ha tenuto un comportamento lodevole".

di Massimiliano Dramis 29 Febbraio 2012 17:13

All’indomani della diffusione del video inerente gli insulti rivolti al militare durante la manifestazione di protesta contro la Tav, sono arrivati anche i “complimenti pubblici”  dell’Arma al giovane militare.

Difatti, il comandante generale dell’Arma, Leonardo Gallitelli, ha voluto manifestare il proprio apprezzamento per non aver risposto agli insulti. C’è stata difatti sia la classica telefonata rivolta al diretto interessato, sia una nota ufficiale diffusa dall’Arma.

Per quanto riguarda la telefonata, Gallitelli ha manifestato l’apprezzamento “per la fermezza e la compostezza professionale dimostrate”. Ma c’è stata anche una nota ufficiale: “Per il lodevole comportamento tenuto a fronte della grave provocazione  il comandante generale ha tributato al carabiniere un encomio solenne”.

Mentre è stato questa la risposta ufficiale del giovane militare ai complimenti ricevuti: “Sono orgoglioso di questa telefonata. Signor generale, io ho fatto solo il mio dovere”. 

Inoltre il Comandante dell’Arma ha voluto estendere anche a tutto il personale impegnato nella manifestazione i complimenti per l’ottima modalità nei controlli per il servizio pubblico di controllo. Difatti ha manifestato  “il proprio apprezzamento per la straordinaria professionalità e lo spirito di servizio di cui danno quotidiana prova”. 

Intanto, in queste ore, è giunta la notizia che i manifestanti hanno occupato la stazione ferroviaria di Bussoleno, nella provincia di Torino.

Commenti