Natale green, il decalogo antispreco delle feste

Il decalogo per trascorrere il Natale all'insegna del rispetto del pianeta

di fabiana 25 dicembre 2018 12:00

Tutta la magia del Natale all’insegna del rispetto del pianeta: conciliare le feste e l’attenzione per il nostro pianeta è possibile perché è sufficiente seguire pochi, piccoli accorgimenti. 

Il decalogo antispreco per trascorrere serenamente le feste all’insegna del green, evitando consumi e sprechi eccessivi, tonnellate di cibo che vengono gettate via e decorazioni di plastica in abbondanza, è possibile. 

Ecco il decalogo in tema suggerito da Barbara Molinario, Presidente Road to green 2020. 

  1. Sostituite le vetrofanie in plastica con decori da appendere alle finestre in materiali come legno, metallo, carta, lana. Possono essere utilizzati più volte e potrete anche realizzarli insieme ai bambini. 
  2. Via libera alla creatività per i regali di Natale con lavori e lavoretti a maglia o all’uncinetto o biscotti. Spazio al riciclo creativo per trasformare il materiale di scarto in bellissimi oggetti ornamentali. 
  3. Quando acquistate un regalo, fate attenzione a cosa state realmente comprando.  Meglio scegliere abiti  in tessuti naturali e non trattati con agenti chimici tossici, meglio scegliere i cesti equo-solidali.
  4. Incartate i regali con buste riutilizzabili o con carta riciclata e riciclabile: eviterete uno spreco di carta. 
  5. Cercate di non eccedere troppo con i consumi energetici: scegliete le lampadine a LED che consentono ottimi risparmi energetici e spegnete le luci di albero e presepe la notte e quando non siete in casa.
  6. Cene e pranzi: evitate di usare stoviglie di plastica usa e getta. Meglio scegliere le alternative ecologiche e compostabili.
  7. Attenzione al carrello della spesa. Stilate una lista di ciò di cui avete realmente bisogno, evitando di comprare cose in eccesso: in questo modo eviterete troppi avanzi in frigorifero. Se avete tanti avanzi, invitate amici e parenti per cena, o condivideteli con chi ne ha bisogno attraverso donazioni alle apposite associazioni. 
  8. Privilegiate alimenti locali e stagionali.
  9. Non scegliere specie animali, come il tonno rosso e l’anguilla, che sono a rischio di estinzione. Scegliete qualcosa di alternativo per i vostri pranzi. 
  10. Donate! Che sia il vostro tempo per aiutare qualcuno o che si tratti di un sostegno economico, ritrovate la gioia della condivisione. 

photo credits | instagram

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti