Mubarak condannato all’ergastolo

Insieme all'ex rais è stato condannato pure l'allora ministro degli Interni Habib al-Adly.

di Alessandro Mannocchi 2 giugno 2012 11:30

L’ex presdiente egiziano Hosni Mubarak è stato condannato all’ergastolo. L’accusa è quella di aver ordinato di sparare sui manifestanti durante la rivoluzione. Per lui l’accusa aveva richiesto la pena di morte.

L’84enne ex Rais, come in altre occasioni, aveva fatto ingresso in aula in barella. Occhiali con lenti scure e tuta sportiva beige. Era giunto poco prima in elicottero dall’ospedale ove permane ricoverato. Hosni Mubarak è poi entrato nella gabbia degli imputati in attesa del verdetto. I due figli Gamal e Alaa sono rimasti in piedi davanti alla barella del padre. orte.

Il Tribunale del Cairo ha condannato, sempre all’ergastolo, anche l’ex ministro degli Interni Habib al-Adly . Per lui l’accusa aveva chiesto la pena di morte. Anche l’ex ministro del regime di Hosni Mubarak doveva rispondere delle accuse di aver ordinato di sparare contro i manifestanti pacifici della rivoluzione del 25 gennaio. La corte d’assise del Cairo ha invece stabilito il non luogo a procedere per abuso di potere e corruzione nei confronti dell’ex rais egiziano Hosni Mubarak e dei suoi due figli Gamal el Ala, perchè i reati contestati risalgono a oltre dieci anni fa.

Una rissa è scoppiata nell’aula bunker dell’Accademia di polizia al Cairo subito dopo la sentenza di prescrizione per i reati di corruzione, abuso di potere di Hosni Mubarak e dei suoi due figli. Gli avvocati dell’accusa sono saliti sui tavoli del tribunale scandendo gli slogan «fuori, fuori» e «il popolo vuole che la magistratura sia ripulita». Ma ci sono state anche scene di esultanza non appena il presidente della Corte ha letto la condanna, fra le migliaia di persone che si sono raccolte all’esterno dell’aula bunker per seguire l’atteso verdetto.

Un decisione che era attesa da troppo tempo dal popolo egiziano e che finalmente è arrivata. Un passo importante verso l’avvio di una vera democrazia nel paese nordafricano.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti