Lawrence Deprimo, il poliziotto di New York che commuove il web

L'agente si è reso protagonista di un bel gesto nei confronti di un senzatetto, in una fredda notte nella Grande Mela.

di Simona Vitale 29 Novembre 2012 15:36

Un bel gesto, immortalato da una fotografia, che lo sta rendendo celebre in tutto il mondo. Questo è quello che è accaduto ad un ufficiale di polizia di New York, Lawrence Deprimo, 25 anni, immortalato in uno scatto da Jennifer Foster dell’Arizona, che era in visita a Times Square. La donna, con il suo cellulare, ha catturato una scena che sul web ha ottenuto enorme successo, ma che, soprattutto, sta commuovendo il popolo americano.

In una notte di tanto freddo, nel cuore della Grande Mela, il poliziotto ha regalato un paio di stivali nuovi ad un senzatetto a piedi nudi. L’autrice dello scatto, che ha poi inviato la foto al Dipartimento di polizia di New York che l’ha poi pubblicato sul suo proprio sito e sul proprio profilo Facebook, ha dichiarato che il gesto del poliziotto le ha ricordato suo padre: “Quel momento mi ha ricordato mio padre, un poliziotto di Phoenix che aveva comprato del cibo per un clochard”.

Ebbene, l’immagine nel giro di poche ore è stata cliccata per due milioni di volte, mentre più di 20mila sono stati i commenti, in prevalenza di elogio nei confronti del poliziotto. Intervistato dal Times, Deprimo ha raccontato: “Si congelava quella notte e si potevano vedere le vesciche ai piedi dell’uomo. Benché io avessi due paia di calzini, continuavo a soffrire il freddo”.

L’agente ha raccontato di aver iniziato a parlare con il senzatetto, finendo per scoprire quale fosse il suo numero di scarpe. Senza pensarci più di tanto, l’agente si è dunque recato in negozio di calzature e ha acquistato per il senzatetto degli stivali e un paio di calze termiche, pagando 75 dollari, ma con uno sconto del 25% grazie anche alla disponibilità e gentilezza del negoziante. L’agente ha dichiarato di non conoscere il nome del senzatetto, ma lo ha descritto come il signore più gentile che avesse mai incontrato in vita sua. Ha anche aggiunto che il suo volto si è illuminato alla vista degli stivali che lo hanno aiutato a ripararsi dal freddo di quella notte che, probabilmente, ricorderà a lungo.

Commenti