La fake news sull’abolizione della pensione di reversibilità nel programma PD 2019

Da chiarire la storia del meme Facebook sull'abolizione della pensione di reversibilità nel programma PD 2019

di Roberto S. 27 Agosto 2019 12:15

Da alcune ore a questa parte sta circolando un meme su Facebook in cui si parla della possibile abolizione della pensione di reversibilità nel programma PD 2019. Una conseguenza diretta della formazione del nuovo governo che si sta formando con la cosiddetta alleanza tra Movimento 5 Stelle e lo stesso Partito Democratico, ma a quanto pare siamo al cospetto di una fake news secondo quanto abbiamo avuto modo di raccogliere in queste ore.

Provando a scendere maggiormente in dettagli, infatti, emerge che la storia sull’abolizione della pensione di reversibilità nel programma PD sia emersa addirittura a febbraio 2018, come è stato riportato oggi 27 agosto da una fonte autorevole del calibro di Bufale.net. Il sito numero uno in Italia sul fronte debunking, infatti, evidenzia non solo che si tratti di una storia vecchia, ma anche che non abbia alcun fondamento.

Chiarimenti ufficiali sulla presunta abolizione della pensione di reversibilità

Già a suo tempo, infatti, si rese necessario un intervento ufficiale per chiarire la storia della presunta abolizione della pensione di reversibilità nel programma PD. Ne parlò Anna Giacobbe, che in quel periodo era candidata al senato del Partito Democratico. Queste le sue parole:

“Non è vero. Fate attenzione, si fa passare come una notizia attuale, comprese le dichiarazioni del segretario del sindacato dei pensionati, una questione di anni fa, del tutto superata. E neppure allora qualcuno pensava di dire ‘addio alle pensioni di reversibilità’: si era aperta una discussione, generata da una relazione tecnica a un disegno di legge, sul fatto che la reversibilità fosse un trattamento assistenziale e non previdenziale. Ci fu allora un chiarimento, molto netto: i contributi che si versano alle casse di previdenza comprendono anche la copertura delle pensioni ai superstiti, e quindi di pensioni e non di assistenza si tratta. E la questione è stata chiusa”.

Detto questo, fate molta attenzione ai meme che circolano in Rete e che molto spesso creano una grossa disinformazione nel panorama politico italiano, considerando il fatto che in questa circostanza si parli dell’abolizione della pensione di reversibilità nel programma PD 2019 senza alcun fondamento, come avrete notato dall’approfondimento che vi abbiamo riservato oggi 27 agosto.

Commenti