Inghilterra, si fa operare alla lingua per parlare meglio il coreano

di Simona Vitale 23 Agosto 2011 11:50

Rhiannon Brooksbank–Jones, è una giovane ragazza inglese di 19 anni, amante della Corea, della sua cultura, del suo popolo ed in particolar modo della sua lingua.

Con tale dedizione non è stato difficile imparare il coreano per la ragazza, ma ricordava la sua difficoltà del pronunciare consonanti come la L o la R, oltre che l’evidente pronuncia che comunque faceva intendere che fosse straniera e non coreana madrelingua.

Allora Rhiannon ha tentato di risolvere il problema andando addirittura sotto i ferri.

In realtà la ragazza soffriva di un piccolo handicap chiamato frenulum, ovvero la sua lingua risultava essere più corta perchè legata al palato da un sottile filo muscolare riducendone la naturale lunghezza. Questo piccolo problema, operabile in day hospital con un intervento da 15 minuti, seppur un pò doloroso, consente di condurre una vita tranquilla nonostante qualche difetto di pronuncia.

Ma la nostra Rhiannon ha preferito l’operazione per poter avere così una pronuncia perfetta. Di solito questo tipo di operazioni vengono eseguite su pazienti in tenera età, quasi mai da adulti, ma i genitori della ragazza hanno comunque appoggiato la sua

decisione di operarsi.

Commenti