Calamaro gigante filmato negli abissi del Pacifico

Si tratta del primo esemplare vivo, lungo circa 8 metri in totale, a circa 900 metri di profondità, ad essere ripreso in un filmato.

di Simona Vitale 7 Gennaio 2013 16:04

Se non consideriamo i tentacoli, ha una lunghezza di circa tre metri. Se li consideriamo, invece, parliamo di otto metri in totale. Ogni ventosa misura cinque centimetri di diametro, non vede la luce e per poterlo filmare gli scienziati si sono immersi a circa 900 metri di profondità oceanica. Parliamo del primo calamaro gigante immortalato in un video. Le straordinarie riprese sono state fatte dagli esploratori dell’emittente giapponese NHK e di Discovery Channel.

Non si tratta del calamaro più grande mai esistito, ma del primo, in vita, che sia mai stato ripreso in un video. Alcuni anni fa, infatti, la carcassa di un calamaro lungo 18 metri fu trovata su una spiaggia. Il video è stato realizzato da due operatori a bordo di un batiscafo nello scorso mese di luglio scorso, a circa 100 chilometri a sud di Tokyo, nel corso di una missione che è stata finanziata dal Museo nazionale giapponese delle scienze. L’incontro ravvicinato ha avuto luogo a circa 630 metri di profondità. Il calamaro è stato seguito dagli esperti fino a circa 900 metri di profondità, salvo poi inabissarsi. Una videocamera super-sensibile ad alta definizione adatta alle riprese nel buio totale degli abissi si è resa necessaria per immortalare il famigerato esemplare. Per ragioni ignote al calamaro mancano i due principali tentacoli, come spiegato da Tsunemi Kubodera.

Il calamaro gigante è uno dei molluschi più grandi esistano e gli esperti considerano il video come un’opportunità importante per scoprire qualcosa su quello che è stato spesso considerato un vero e proprio mostro degli abissi. Questo perché gli oceani, al pari dello spazio, rappresentano spesso luoghi in cui aleggiano fitti misteri. Qualche mese fa il ritrovamento su una spiaggia della Florida ha dato luogo a diverse congetture in quanto non sembra appartenere a nessuna delle specie finora conosciute, sebbene si ipotizzasse che potesse appartenere proprio ad un calamaro gigante.

Calamaro gigante filmato negli abissi del Pacifico
Commenti