Blitz della Finanza a Sanremo per la prima del Festival

Gli uomini delle Fiamme gialle si sono concentrati sulla zona di via Matteotti, Teatro Ariston e Casinò. L'obiettivo è quello della lotta all'evasione fiscale. Controllati bar e ristoranti.

di Gianni Monaco 15 Febbraio 2012 15:40

A capodanno era toccato a Cortina. Ieri, prima del Festival della canzone italiana di Sanremo, è stata anche la volta della piccola città ligure. Gli uomini delle fiamme gialle sono entrati in azione nel pomeriggio. La Guardia di Finanza ha voluto sottolineare che non è si è trattato di vero e proprio blitz, come era stato per la stessa Cortina, ma anche per Milano, ma di controlli di routine che vengono effettuati in maniera periodica. Nei controlli sono state impiegate un paio di pattuglie, mentre in totale sono circa 30 i militari in servizio speciale in occasione del Festival della canzone italiana, giunto alla 62.a edizione.

Gli uomini delle Fiamme gialle si sono concentrati in modo particolare su via Matteotti, il Teatro Ariston (dove si svolge la manifestazione canora) e il Casinò. L’obiettivo è naturalmente quello della lotta all’evasione fiscale. Sono stati controllati quei luoghi, bar e ristoranti in primis, dove l’afflusso di gente è molto elevato in questo periodo. L’attività, iniziata nel pomeriggio, è continuata fino a sera. Non ci sono ancora dati ufficiali in relazione agli scontrini emessi e allo scostamento rispetto al passato.

Commenti