Bimbo muore schiacciato da una porta di calcetto

di Romina Caruso 8 Agosto 2011 11:00

A Bacoli, in provincia di Napoli, un bambino di dieci anni è morto dopo essere stato schiacciato dalla porta di un campo di calcetto che gli è caduta addosso. La tragedia è avvenuta ieri sera, intorno alle 20 circa, quando Michele Leoncino,10 anni compiuti a maggio scorso,  si è arrampicato sulla struttura di metallo per recuperare il pallone incastrato nella rete quando la porta si è spezzata. La struttura ha ceduto e il bimbo e’ stato schiacciato dal peso dei tubolari. Il padre lo ha subito soccorso. Subito dopo è arrivata un’autombulanza, ma il bambino era già in condizioni gravissime. Durante il trasporto, all’ospedale Santa Maria delle Grazie a Pozzuoli,  Michele è morto. Sarà l’autopsia disposta dal magistrato di turno a chiarire nel dettaglio le cause del decesso.  Michele alloggiava insieme con i genitori nell’agriturismo “Fondi di Baia“. Il proprietario dell’agriturismo ha poi dichiarato che l’intera struttura  era a norma.  Gli agenti del commissariato di Pozzuoli hanno però aperto un’indagine per verificare se la struttuta fosse realmente a norma.

Commenti