Banconote e monete false in casa, falsario arrestato

Un esperto della scientifica spiegherà i trucchi del truffatore, durante la conferenza stampa nella questura di Milano.

di Elena Arrisico 29 Ottobre 2012 11:31

Un uomo di 57 anni è stato arrestato dalla polizia di Milano, perché aveva in casa dei macchinari professionali per la realizzazione di banconote e monete false. Il falsario – proprio come accadeva nel famoso film con Totò e Peppino, “La Banda degli Onesti” – aveva diversi macchinari che gli permettevano di stampare soldi a volontà ed essere, dunque, ricco senza alcuno sforzo.

L’intera attrezzatura è stata posta sotto sequestro dalle forze dell’ordine nei giorni scorsi, quando gli agenti del commissariato Garibaldi-Venezia, a Milano, hanno trovato l’uomo e la sua attività nel corso di un’indagine legata alla ricerca di armi clandestine.

Oltre ai macchinari per la stampa di banconote e monete false, nell’appartamento dell’uomo sono state trovate diverse banconote già “confezionate”. Ulteriori dettagli saranno forniti durante la conferenza stampa che si sta tenendo in questo momento alla questura di Milano; durante l’incontro, parteciperà anche un esperto della scientifica che spiegherà i trucchi del truffatore.

Commenti