Arrestati per droga, si vendicano facendo sesso orale nell’auto della Polizia

Un uomo e una donna, trovati in possesso di un enorme quantitativo di sostanze stupefacenti da agenti della polizia texana, vengono arrestati e portati in centrale. Durante il tragitto, per vendicarsi, i due fanno sesso orale nell'auto della polizia.

di Simona Vitale 17 Novembre 2011 15:36

Siamo in Texas, Usa. Due uomini e una donna erano comodamente seduti in un fast food nella contea di Montgomery, quando degli agenti di polizia li hanno arrestati accusandoli di possedere sostanze stupefacenti.

Come racconta il Montgomery County Police Reporter, uno dei due uomini era visibilmente alterato e qualcuno ha ben pensato di chiamare la polizia, che perquisendo i tre li hanno trovati letteralmente imbottiti di sostanza psicotrope. Uno dei due uomini è stato poi trasportato in ospedale, mentre Tina Marie Arie che Howard Keith Windham sono stati arrestati per uso e spaccio di sostanze stupefacenti.

Entrati nella vettura della polizia per essere trasportati in centrale, Howard e Tina hanno ben pensato di vendicarsi e sebbene con le mani dietro la schiena, pare che lui sia riuscito a sbottonarsi i pantaloni e a permettere a lei di chinarsi, in modo da praticargli del sesso orale.

Dai sedili anteriori i poliziotti ci hanno messo un pò di tempo a capire cosa stesse succedendo, pensando che la donna si fosse solo appoggiata sull’uomo perchè stanca. Ma poco dopo il poliziotto si è reso conto che i due stavano facendo ben altro.

Tags: auto · polizia · usa
Commenti