Antitrust, blocco dell’aumento bagagli per Ryanair e Wizz Air

L'Antitrust dispone in via cautelare la sospensione degli aumenti che sarebbero scattati dal 1 novembre.

di fabiana 31 ottobre 2018 20:00
Ryan Air aumenta alcuni voli in polemica con Meridiana

Stop alla nuova policy di bagagli a mano delle compagnie low-cost Ryanair e Wizz Air: la nuova normativa sarebbe dovuta entrare in vigore, come annunciato orami da tempo a partire dal 1 novembre 2018, ma l’Antitrust ne ha disposto in via cautelare la sospensione. L’Autorità garante della concorrenza e del mercato ha avviato un procedimento istruttorio contro le compagnie aeree che avevano introdotto un supplemento per il trasporto dei bagagli.

Na pratica scorretta secondo l’Antitrust che “fornisce una falsa rappresentazione del reale prezzo del biglietto e vizia il confronto con le tariffe delle altre compagnie, inducendo in errore il consumatore“. 

Insomma per il momento gli aumenti restano fermi e da domani non ci sarà alcun supplemento di prezzo per il bagaglio a mano che dovrebbe esser invece compreso nella tariffa standard delle compagnie. 

Le compagnie sono tenute a mettere “gratuitamente a disposizione dei consumatori, a bordo o in stiva, uno spazio equivalente a quello predisposto per il trasporto dei bagagli a mano nell’aeromobile”. 

Adesso Ryanair e Wizz Air hanno a disposizione 5 giorni di tempo per poter informare sulle misure che hanno adottato in seguito alla decisione dell’Antitrust. 

Ryanair era già finita nel ciclone qualche mese fa: nonostante i prezzi concorrenziali dei biglietti spuntavano poi tariffe più alte per ottemperare alle regole della compagnia sui bagagli.  

A gennaio la compagnia aveva già obbligato i viaggiatori a portare a bordo solo piccole borse, assicurando almeno il trasporto gratuito in stiva degli altri bagagli a mano. A partire dal 1 novembre (esclusi i biglietti acquistati entro agosto 2018) la compagnia irlandese low cost avrebbe concesso ai passeggeri di portate gratuitamente a bordo solo una mini borsa o zaino (40x20x25 cm) da collocare sotto il sedile di fronte. 

Per gli altri bagagli con dimensioni superiori (sotto i 10 chili) i viaggiatori avrebbero potuto acquistare l’opzione imbarco priotario (6 euro a viaggio) o fare il check-in del bagaglio in stiva usufruendo di prezzi ridotti. 

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti