Aereo si schianta in Nepal, 15 morti

Un aereo della compagnia Agni Air è precipitato in Nepal, provocando la morte di 15 persone.

di Elena Arrisico 14 Maggio 2012 11:53

Un piccolo aereo della compagnia privata Agni Air è precipitato nel nord del Nepal. A bordo, c’erano 18 passeggeri – fra cui, almeno un paio di cittadini europei – e 3 membri di equipaggio di cui, secondo il bilancio provvisorio, 15 sarebbero morti e 8 sarebbero stati trasportati in ospedale con ferite di varia gravità. Tra i sopravvissuti anche una hostess della compagnia aerea nepalese.

Lo schianto è avvenuto al momento dell’atterraggio in un’area montuosa nei pressi dell’aeroporto Jomsom – non lontano dell’Annapurna – come ha dichiarato un portavoce della polizia, Binod Singh: “L’aereo era sul punto di atterrare all’aeroporto di Jomsom. Ha urtato un fianco della montagna ed è rimasto incastrato. Quindici persone sono rimaste uccise. Tredici di loro erano turisti indiani, gli altri due erano i piloti nepalesi“.

Le operazioni di soccorso sono state agevolate dal fatto che lo schianto è avvenuto nei pressi di una caserma militare. L’aereo garantiva i collegamenti tra Muktinath – luogo di pellegrinaggio hindu e buddista – e Pokhara, una delle principali destinazioni turistiche del Nepal.

Commenti