USA, proposta anti Santorum: “Masturbazione di massa”. Video

Il mondo dell'industria pornografica si ribella al candidato repubblicano per il quale la pornografia danneggia il cervello e istiga all'aggressione.

di Simona Vitale 6 aprile 2012 21:46

Le star del mondo porno sono unite per combattere l’ascesa di Rick Santorum, candidato alle primarie del Partito Repubblicano per le elezioni presidenziali USA del 2012. Nel mese di marzo, Santorum ha dichiarato guerra alla pornografia sul suo sito web, dove tutto ciò che riguarda la pornografia è stato definito “tossico per il matrimonio e per i conservatori”. Dal suo sito ha dichiarato: “Essa contribuisce alla misoginia e alla violenza contro le donne. Si tratta di un fattore che contribuisce alla prostituzione e al traffico di sesso”. Santorum ha anche suggerito che la visualizzazione porno provoca tendenza all’aggressione (gli scienziati sono in disaccordo).

Steven Hirsch, fondatore di Vivid Entertainment, ha detto al New York Daily News che tutto ciò è alquanto ridicolo. “Trovo ironico che i Repubblicani, in minoranza al governo, e dunque miranti ad accrescere il loro consenso, facciano leva su temi come quello della pornografia. Non funzionerà mai” ha dichiarato Hirsch. Ed ora, i porno-divi di Vivid Entertainment hanno girato un video nel quale invitano il popolo statunitense ad opporsi a Santorum ed ai suoi piani nefasti per l’industria della pornografia.

Le stelle del porno negano l’affermazione di Santorum secondo cui la pornografia danneggia la mente umana, dicendo: “Il porno consente di visualizzare le tue fantasie in modo da non andare in giro come una bomba a tempo per poi esplodere, come soggetto sessualmente represso”, ha dichiarato l’attrice  Chanel Preston.  Le stelle porno hanno chiesto che il “Wankout più grande del mondo” si verifichi il 1 ° maggio alle 20:00. Hanno anche avviato una hashtag Twitter, # wankout2012, per commemorare il Wankout. Una vera e propria masturbazione di massa in segno di protesta.”Basta aprire il vostro porno preferito … e lasciatevi liberi”, asserisce una pornostar. Il mondo del porno chiede la riconferma di Obama che mai si sognerebbe di abolire l’industria del mondo pornografico.

Ecco il video di protesta dei porno-divi:

USA, proposta anti Santorum: “Masturbazione di massa”. Video

Oltre 300 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti