Leonardo.it
IsayBlog

Scoperto un pianeta fatto d’acqua, si chiama GJ 1214b

Scoperto un pianeta fatto in gran parte di acqua, grande più del doppio della Terra e distante da noi 40 anni luce. Si chiama "GJ 1214b".

di Massimiliano Dramis 23 febbraio 2012 16:15
Scoperto un nuovo pianeta fatto prevalentemente d'acqua

Non è la prima volta che viene scoperto un pianeta, ma questa volta la scoperta non è classificabile tra quelle fin qui fatte. Non si tratta, difatti, di un nuovo pianeta appartenente alla categoria di quelli terrestri, gassosi o ghiacciati, ma di un pianeta fatto in gran parte d’acqua.

La nuova scoperta è stata subito ribattezzata “Water World” e, come dice il nome stesso, si tratta di un pianeta fatto d’acqua e circondato da uno spesso strato di vapore acqueo. Ma il suo vero nome, con il quale è stato definito dalla comunità scientifica è  “GJ 1214b”, dal nome della stella attorno alla quale orbita, è grande almeno il doppio della Terra ed ha una massa superiore 7 volte al nostro pianeta.

Si trova a circa 40 anni di luce da noi, nella costellazione Ofiuco. Ha una temperatura superficiale stimata di circa 230 gradi. Infatti è proprio questo l’elemento che lascia maggiormente stupiti. Questo enorme pianeta è costituito non della semplice acqua che noi conosciamo, bensì la sostanza che lo circonda è un misto di ghiaccio bollente ed acqua superfluida.

“GJ1214b”, in realtà,  era già stato scoperto nel 2009 dal telescopio terrestre MEarth Project, guidato da David Charbonneau. Ma le osservazioni del Telescopio Spaziale Hubble della NASA hanno non solo confermato le ipotesi riguardo la sua composizione, ma aggiunto anche altri elementi.

La sua scoperta è stata resa possibile  monitorando per l’appunto  il pianeta  quando passa davanti alla sua stella ospite. Durante il transito, la luce della stella viene filtrata attraverso l’atmosfera del pianeta. Transito che ha fornito  gli indizi ai ricercatori sulla composizione di gas.

Uno degli astronomi impegnati nel progetto, Zachory Berta, dello Harvard-Smithsonian Center for Astrophysics, ha così commentato la scoperta della “Super-Terra”: “GJ1214b non assomiglia a nessun pianeta che conosciamo, una frazione enorme della sua massa è costituito da acqua. Le misurazioni di Hubble fanno davvero pendere la bilancia a favore di un ambiente umido. Le alte temperature e pressioni formerebbero materiali esotici come il ghiaccio bollente o acqua superfluida  stati dell’acqua che sono completamente estranei alla nostra esperienza quotidiana”.

Oltre 300 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti