Serie A, la lotta scudetto s’infiamma e Ronaldo s’infuria

L'Inter aggancia la Juventus prima in classifica, ma la Lazio è dietro solo un punto, la Serie A finalmente regala bellissime emozioni.

di pask 10 Febbraio 2020 13:03

La Serie A è finalmente più avvincente rispetto agli ultimi anni, in molti speravano che il calcio italiano tornasse ad essere più emozionante ed ora, grazie all’incredibile ultima giornata, tutto ciò è possibile.

La Juventus che ha perso a Verona è stata senza dubbio una sorpresa per le avversarie, il solo Cristiano Ronaldo non è bastato per sopperire a dei limiti di gioco troppo evidenti e che stanno un bel po’ preoccupando i tifosi juventini. La squadra bianconera non ha mai subito così tanti gol come in questa stagione e si sa che la difesa è sempre stata il punto di forza della Juventus. Le cose potranno migliorare con l’imminente rientro di Chiellini, ormai completamente recuperato dopo l’infortunio ai legamenti.

L’Inter e la Lazio non mollano la Juventus

Sicuramente, rispetto allo scorso anno, la Juventus avrà vita più difficile per vincere questo scudetto, non c’è infatti solo l’Inter di Conte a contrastarla, ma anche la Lazio di Inzaghi sta dimostrando di essere una grandissima squadra difficile da battere. Ora però la Juventus potrebbe quanto meno respirare un po’, visto che domenica prossima allo stadio Olimpico si sfideranno proprio Lazio ed Inter, per un match che potrebbe rallentare una delle due squadre in vista della lotta scudetto. La Juventus invece sfiderà il Brescia in casa, ci sono insomma tutti i presupposti per vincere tranquillamente contro Balotelli e company.

Il complicato calendario dell’Inter e la furia di Cristiano Ronaldo

Sicuramente il calendario peggiore ce l’ha l’Inter, sarà la squadra che avrà più partite ravvicinate prima dello scontro diretto contro la Juventus del primo marzo all’Allianz Stadium. Già questo mercoledì si ritroverà a sfidare il Napoli nell’andata delle semifinali di Coppa Italia e poi dovrà a volare a Roma per sfidare la Lazio. Ritorna poi l’Europa League durante la prossima settimana. Insomma un calendario non semplice che potrebbe penalizzare i nerazzurri, ma siamo abituati ad assistere a partite piuttosto indecifrabili, in questa Serie A tutto può ancora accadere.

Il meno contento di questa situazione è sicuramente Cristiano Ronaldo, abituato a vincere su più fronti e poco avvezzo alle sconfitte. Il feeling con Sarri non sembra scattato e più volte ha rimproverato i suoi compagni durante il match di Verona. E’ evidente come la lotta scudetto stia rendendo un po’ più nervoso l’ambiente bianconero, non abituato in questi anni ad avere troppe squadre con il fiato sul collo.

Commenti