Ragazzo muore soffocato dal cibo durante il volo

di Romina Caruso 4 settembre 2011 13:18

Un passeggero di 31 anni della Nuova Zelanda, che sedeva accanto alla sua fidanzata, è morto soffocato dal cibo che stava mangiando a bordo di un aereo. La tragedia è avvenuta su un volo da Singapore a Auckland della compagnia aerea low cost Jetstar, del vettore australiano Qantas. Il ragazzo, Robert Rippingale, 31 anni, non è riuscito a rigettare il cibo appena mangiato, ovvero la cena offerta dall’aereo manzo e pollo, e ha iniziato a sentirsi male e gli colavano gli occhi.  Secondo quanto dichiarato dalla fidanzata: «Poi ho visto la sua faccia: aveva gli occhi girati, non riusciva più a parlare e le sue labbra erano diventate viola», ha detto la giovane Vanessa Preechakul e che  un medico e due infermiere a bordo non sarebbero più stati in grado di salvarlo. Ciò è avvenuto la settimana scorsa, circa 90 minuti dopo il decollo del volo di undici ore. E’ stata aperta un’inchiesta per capire le reali cause del decesso.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti