McDonald’s paladino dei diritti dei polli

Un improbabile paladino per difendere i diritti dei polli in tutto il mondo, un pagliaccio che distribuisce panini (anche al pollo) in oltre 150 paesi nel mondo: Mc Donald.

di Vincenzo Avagnale 22 Novembre 2011 12:31

Il mercato mondiale di pollame ha diversi acquirenti, uno dei principali è la catena di fastfood più famosa e diffusa del mondo: McDonald’s. Il fastfood offre molte varietà di panini, di cui solo alcuni a base di pollo, ma nonostante ciò si assicura comunque un approvvigionamento notevole di carne e di uova e considerando che il pagliaccio della M gialla si trova in oltre 150 paesi nel mondo…

Non si ci aspetterebbe dunque di sentire questa notizia da un’azienda come questa, cioè: McDonald’s divorzia da Sparboe Farms per via del trattamento crudele nei confronti dei polli nei suoi allevamenti. Qualcuno ha malignato già che in realtà quello dei metodi di allevamento crudeli sarebbe solo una scusa e già da diverso tempo il fastfood aveva in mente di cambiare fornitore per approvvigionarsi da aziende orientali, più a buon mercato e notevolmente meno soggette ai rigidi controlli tenuti in Europa e Stati Uniti.

Tuttavia l’annuncio di McDonald’s è chiaro ed inequivocabile: “abbiamo più volte avvisato Sparboe che i suoi metodi di allevamento non sono compatibili con le nostre politiche, molto attente alla tutela dei diritti degli animali. Non tolleriamo che gli animali che ci permettono di godere di cibi gustosi e nutrienti subiscano delle vere e proprie torture.”

Questo divorzio provocherà un dirottamento di circa metà della produzione di oltre 300 milioni di uova all’anno prodotte da Sparboe Farms, che potrebbero anche non finire da nessuna parte e quindi provocare il fallimento di una delle aziende più grosse del settore.

Qualcuno invece ha addirittura definito coraggiosa l’iniziativa del colosso degli hamburger ed ha sostenuto che sia la mossa giusta per indirizzare tutte le aziende non solo verso una produzione ecocompatibile, ma anche eco-solidale, considerando non solo gli animali come una fonte di carne, latte e uova, ma anche come degli esseri da rispettare proprio in virtù dell’alto tenore di vita che ci consentono di tenere.

Tags: pollo
Commenti