I primi 5 uomini ad aver fatto qualcosa di davvero straordinario

Sono passati già alla storia per aver realizzato imprese decisamente non alla portata da tutti. Scopriamo di chi si tratta.

di Simona Vitale 28 Settembre 2013 11:19

2. Il primo uomo ad essere mummificato nello stile degli antichi egizi

Nel 2010, un team guidato dall’archeologo forense Stephen Buckley ha mummificato Alan Billis utilizzando tecniche basate su 19 anni di ricerca sulla mummificazione. Billis, che amava guardare documentari, ha accettato far conservare il suo corpo dopo aver visto una pubblicità di una società televisiva in cerca di un candidato, per filmare il processo. Volevano usare le tecniche che conservano il corpo di Tutankhamon, dopo la sua morte, avvenuta nel 1323 aC. Il processo è stato salutato come un successo da parte di esperti, rendendo Billis la prima persona in oltre 3.000 anni ad essere mummificata nello stile degli antichi Egizi. 

Il signor Billis, un ex tassista britannico scomparso per il cancro ai polmoni all’età di 61 anni, si era offerto volontario per l’esperimento prima della sua morte. In un periodo di diversi mesi dopo la sua morte, nel gennaio, gli organi interni del signor Billis sono stati rimossi e conservato in barattoli, con l’eccezione del suo cervello e del cuore. La sua pelle era coperta di una miscela di oli e resine e immersa in una soluzione di Natron, un sale trovato nei letti di fiumi prosciugati in Egitto. Dopo un mese in una vasca di vetro presso il Centro Medico-Legale a Sheffield, il suo corpo è stato rimosso, posto in una camera di essiccazione e avvolto in bende di lino imitando lo stile usato per i faraoni egiziani. Il suo cervello non è stato rimosso dal naso, una pratica che non veniva effettuata in Egitto, contrariamente alla credenza popolare.

Commenti