Gruppo BPB: prevista per metà dicembre una nuova assemblea dei soci

Grandi novità per la Banca Popolare di Bari: trasformazione in Spa, quotazione, nuovo piano industriale.

di giannipuglisi 14 agosto 2018 14:28

Grandi novità per la Banca Popolare di Bari: l’assemblea che porterà alla trasformazione in Spa è stata indetta verso metà dicembre. Ormai le indiscrezioni fanno sembrare sempre più certa questa pista: la BPB ha in previsione la convocazione per metà dicembre dell’assemblea dei soci. L’obiettivo, chiaramente, è quella di rendere finalmente più rapido l’iter di trasformazione in società per azioni.

D’altronde, è necessario anche rispettare tutte le scadenze e l’ultimo termine utile è rappresentato dal 31 dicembre, come ben evidenziato all’interno del Decreto Milleproroghe e lascia spazio a poche interpretazioni. Altra data chiave dell’autunno del Gruppo BPB sarà senz’altro quella del 18 ottobre, quando finalmente il Consiglio di Stato si pronuncerà in via definitiva sulla trasformazione in società per azioni.

Dopodiché, la mossa seguente potrebbe essere quella di dare il via al processo di quotazione: per il momento si tratta solo di voci da fonti finanziarie, ma si tratta di un’operazione che necessiterebbe comunque di svariati mesi per poter essere attuata. Per ora i titoli dell’istituto pugliese sono quotati sul mercato HI-Mtf, alla stregua di tanti altri istituti, sia popolari che non.

Un altro obiettivo primario per il Gruppo BPB è senz’altro quello di sviluppare il Piano Industriale 2018/2022, grazie al supporto fornito da Oliver & Wyman. Il tutto dovrebbe favorire l’iter di trasformazione in Spa e dovrebbe essere completato prima della stagione autunnale.

I prossimi due mesi saranno molto importanti anche in ottica cessione Npl: infatti, è previsto il perfezionamento di una mega cartolarizzazione, la prima multigacs/multioriginator, che dovrebbe fruttare circa 800 milioni di euro. La strategia è quella di apportare significativi miglioramenti agli indici di qualità che caratterizzano il portafoglio impieghi. Una scelta che sembra assolutamente in linea con quella che è la nuova strategia di gestione degli NPLs che è stata portata avanti dalla Banca, come confermato anche dal comunicato appena diffuso sui conti semestrali.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti