GB, Principe Filippo operato al cuore: infarto evitato per un soffio

Il Principe Filippo di Edimburgo, consorte della Regina Elisabetta, è stato ricoverato ieri sera d'urgenza presso l'ospedale Papworth di Cambridge, specializzato in malattie cardiache, a seguito del blocco di un'arteria, sul punto di causargli un infarto. Il Principe, ricoverato a seguito di forti dolori al petto, adesso sta bene e dovrà passare un breve periodo in ospedale.

di Simona Vitale 24 Dicembre 2011 11:23

Il Principe Filippo di Edimburgo, marito della Regina Elisabetta, dopo essersi sentito male preso la Reggia di Sandringham, è stato trasportato ieri sera d’urgenza con un elicottero in ospedale, dove è stato operato d’urgenza per il blocco di un’arteria che gli ha provocato forti dolori al petto. Come riportato da Iqbal Malik, consulente dell’Imperial College London“Sembra che il Principe abbia avuto un infarto che il centro Papworth è riuscito a fermare con la procedura dello stent”.

Da Buckingham Palace fanno sapere che l’operazione, poco invasiva, è perfettamente riuscita. Pare che il Principe, da lunedì per le vacanze natalizie a Sandringham, abbia accusato da lunedì qualche dolore al petto che hanno poi reso necessario ieri sera il suo ricovero all’ospedale Papworth di Cambridge, il più importante del Regno Unito per il trattamento delle malattia cardiache. Il marito della Regina permarrà per un breve periodo in ospedale e non si sa ancora se potrà trascorrere il Natale con i suoi cari. Già nello scorso ottobre, il Principe, 90 anni compiuti nello scorso giugno, ha dovuto annullare una visita ad Assisi, a causa di problemi di salute, inizialmente reputati seri. Si scoprì poi che si trattava solo di un forte raffreddamento.

Secondo quanto riportato dal Times, sembra che da circa vent’anni il Principe Filippo soffra di problemi di cuore, sebbene la notizia non sia mai stata ufficializzata da Buckingham Palace. Secondo il quotidiano, il Principe regolarmente prenderebbe i suoi farmaci e le guardie del corpo avrebbero il compito di ricoverarlo in ospedale al primo sintomo di malore, anche contro la sua volontà. I reali d’Inghilterra, dunque, per il momento possono tirare sicuramente un sospiro di sollievo, sebbene nella notte numerosi siano stati, secondo indiscrezioni, i momenti di paura per le sorti del Principe, soprattutto alla luce dell’avanzata età del reale d’Inghilterra che, comunque, si è sempre mostrato, nonostante i vari acciacchi, sempre in ottima forma.

Commenti