Elezioni amministrative 2016, il 17,99% degli italiani ha espresso la propria preferenza alle ore 12

Registrata un'affluenza del 17,99% degli italiani aventi diritto al voto alle ore 12 e si vota fino alle 23 di questa sera

di antoniorug 5 Giugno 2016 16:58

Oggi sono aperti i seggi per le Elezioni amministrative e gli oltre 13 milioni di italiani chiamati alle urne ad eleggere il sindaco e a rinnovare il Consiglio di 1.342 comuni, tra cui Roma, Milano, Napoli, Bologna, Torino, Cagliari e Trieste avranno tempo fino alle 23 per esprimere la propria preferenza; vi ricordiamo che per votare è necessario portare con sé la tessera elettorale, di cui è possibile chiedere un duplicato anche ad urne aperte ed un documento di identità.

Il comune con il corpo elettorale più numeroso è Roma con 2.363.776 elettori: 1.110.576 uomini e 1.253.200 donne, mentre il comune più piccolo è Morterone (Lecco) con 31 elettori (17 uomini e 14 donne) ed una sola lista civica.

Secondo i dati pubblicati dal Viminale riguardanti l’affluenza alle urne per le elezioni comunali alle 12 circa il 17,99% degli italiani si sono presentati a votare e nel dettaglio, l’affluenza nei capoluoghi di regione è la seguente:

Bologna 19.91%
Cagliari 18.13%
Milano 15.56%
Napoli 15.20%
Roma 14.12%
Torino 14.05%
Trieste 18.78%

Mentre nei capoluoghi di provincia sono stati registrati questi dati alle ore 12:

Benevento 24,74%
Brindisi 23,02%
Carbonia 21,95%
Caserta 21,07%
Cosenza 23,43%
Crotone 21,85%
Grosseto 21,77%,
Isernia 19,63%
Latina 22,36%
Novara 17,10%
Olbia 19,97%
Pordenone 21,34%
Ravenna 19,40%
Rimini 17,10%
Salerno 16,23%
Savona 21,09%
Varese 17,49%
Villacidro 21,86%

Nelle precedenti Elezioni alle ore 12 la percentuale dei votanti si era fermata al 12,93% ma nella maggior parte dei comuni al voto le urne sarebbero rimaste aperte per due giorni, ovvero domenica e lunedì fino alle ore 15, quindi non sono particolarmente confortanti questi dati riguardanti l’affluenza alle urne ed aleggia lo spettro dell’astensionismo.

Vi ricordiamo che si voterà fino alle 23.00 nelle regioni a statuto ordinario ed in Friuli-Venezia Giulia, Sardegna e Sicilia per l’elezione dei sindaci e dei consigli comunali nonché dei consigli circoscrizionali; subito dopo la chiusura delle votazioni ci sarà lo spoglio delle schede, tranne in Friuli Venezia Giulia, dove lo spoglio avverrà nella giornata di domani. L’eventuale ballottaggio si svolgerà in seguito domenica 19 giugno, sempre dalle 7.00 alle 23.00.

Commenti