Cessione Roma, Dan Friedkin pronto a subentrare a Pallotta

La Roma sembra essere ormai ad un passo dal nuovo proprietario Dan Friedkin, mancano infatti solo pochi dettagli alla conclusione dell'affare.

di Roberto S. 30 Dicembre 2019 13:39

I giornali ieri davano per certa la cessione della Roma al gruppo dell’imprenditore statunitense Dan Friedkin, ma la società di calcio al momento ha smentito di aver trovato l’accordo definitivo.

Ciò non toglie però che ormai la Roma sia indirizzata verso il nuovo proprietario texano, anche perché mancherebbero davvero pochi dettagli per concludere la pratica. E’ da mesi che Dan Friedkin sta trattando con Pallotta per poter acquistare la società calcio Roma, ritrovandosi anche ad ereditare il progetto riguardante il nuovo stadio che risulta essere in stand by da un bel po’, ma che nelle prossime settimane dovrebbe sbloccarsi definitivamente. In questo modo la Roma non solo si ritroverà con un nuovo proprietario, ma potrà finalmente avere quello stadio nuovo sognato da anni e che risulta indispensabile se si vuole competere con le grandi potenze del calcio internazionale.

La risalita della Roma di Pallotta

Grazie a Pallotta la Roma ha quintuplicato il suo valore dal 2011, anno in cui era praticamente arrivato quasi il fallimento. La società poi fu salvata e dopo la presidenza di Di Benedetto, subentrò Pallotta che è riuscito a garantire nuova linfa vitale alla società e soprattutto alla squadra. Quest’anno il progetto calcistico della Roma sembra essere piuttosto competitivo, il posto Champions può essere a portata di mano, ma attenzione ai primissimi posti della classifica della Serie A, perché oltre alla Lazio anche la Roma potrebbe insidiare pericolosamente Juventus ed Inter. Una squadra giovane e di talento, con un allenatore che sa come si gioca a calcio e questo sicuramente ha fatto la differenza.

Friedkin ed il futuro della Roma

Con l’approdo di Dan Friedkin si può ipotizzare ad un futuro ancora più roseo. Stiamo parlando infatti del CEO del Gruppo Friedkin che controlla Gulf States Toyota Distributors ne sud degli Stati Uniti, con un patrimonio personale di 4,3 miliardi di dollari. Inoltre Friedkin possiede anche una casa di produzione cinematografica, la Imperative Entertainment. Un personaggio insomma di spicco nel mondo della finanza che potrebbe rilevare la Roma alla cifra di 750 milioni di euro, compresi anche i 271 milioni di debiti della società ed i 150 milioni di aumento di capitale. Tutto insomma lascia presagire che a breve ci sarà l’effettivo accordo tra Pallotta e Friedkin, con la Roma che si ritroverà con il terzo proprietario americano nel giro di nemmeno dieci anni.

Commenti