Arrestato per frasi razziste su Twitter contro Muamba

Uno studente inglese di 21 anni resterà in prigione 56 giorni per incitamento all'odio razziale.

di Elena Arrisico 27 Marzo 2012 14:58

Uno studente di biologia alla Swansea University è stato condannato a 56 giorni di galera, a causa di alcuni commenti razzisti scritti su Twitter contro Fabrice Muamba, centrocampista del Bolton.
Lo scorso 17 marzo, il giocatore ha avuto un infarto durante una partita giocata contro il Tottenham, andando poco dopo in coma. Il ragazzo aveva quindi “cinguettato” quanto segue: “LOL. Fuck Muamba. He’s dead!!!“. Il primo di una serie di tweet offensivi e razzisti verso il giocatore che stava in quel momento lottando per la sua vita.

Il nome dello studente inglese è Liam Stacey di 21 anni, rintracciato dalla polizia tramite l’IP utilizzato in quel momento dalla sua connessione Internet ed arrestato per incitamento all’odio razziale. Il ragazzo sostiene, però, di essere stato vittima di un attacco da parte di un hacker.
Muamba, intanto, è uscito dal coma il 20 marzo scorso; le sue condizioni restano gravi, ma stabili e ha ripreso a mangiare e parlare con familiari ed amici sia in inglese che in francese.

Commenti