Multe, gli orari in cui sono più salate

Le violazioni notturne del codice della strada costano di più: previsto un aumento dell’importo della sanzione

di fabiana 17 Gennaio 2017 13:56

Superare il limite di velocità di notte prevederà una multa più salata rispetto alla stessa infrazione effettuata di giorno. Ebbene sì: con il 2017 scattano rincari di ogni genere e anche le multe diventano più salate, ma soprattutto in alcune fasce orarie. Ma quali?

In pratica si tratta della fascia notturna compresa fra le ore 22 e le ore 7: chi commette qualche scorrettezza contravvenendo al codice della strada dovrà sostenere il pagamento fino a un terzo in più dell’importo previsto della contravvenzione. 

In realtà si tratta di una legge che risale al 2009, ma che è bene ricordare: non tutte le infrazioni notturne poi sono punite allo stesso modo, ma solo le più gravi.

In particolare subiscono un aumento di importo di multa, alcune violazioni ritenute più gravi e pericolose di notte. Vediamo quali sono.

Superamento dei limiti di velocità (articoli 141 e 142 del codice della strada (limiti di velocità);

Violazione della segnaletica stradale (articolo 146);

Rispetto della distanza di sicurezza tra i veicoli (articolo 149);

Cambio di direzione o di corsia (articolo 154);

Limiti di guida per i camionisti o i veicoli adibiti al trasporto delle persone (articolo 174);

Obbligo di dare la precedenza a chi viene da destra o sulla precedenza di fatto (in pratica se chi viene da sinistra ha già impegnato l’incrocio, secondo l’articolo 145);

Comportamento sulle carreggiate, rampe e svincoli sulle autostrade e sulle strade extraurbane principali (articolo 176);

Documenti di viaggio per trasporti professionali con veicoli non muniti di cronotachigrafo (articolo 178).

photo credits | thinkstock
Commenti