Leonardo.it
IsayBlog

Uccide lo stupratore di sua figlia, non verrà accusato di omicidio

Il papà della piccola non verrà accusato di omicidio, perché ha agito in difesa di una terza persona, che stava subendo un'aggressione.

di Elena Arrisico 20 giugno 2012 13:59
Polizia in Texas

L’uomo che ha ucciso lo stupratore della figlia di 4 anni, in Texas – negli USAnon verrà accusato di omicidio. Questo è quanto è stato reso noto dalle autorità locali, che hanno dato la notizia.

Il nome del molestatore è stato rivelato questa settimana: Jesus Mora Flores, di 47 anni. L’uomo è stato picchiato fino alla morte, il 9 giugno scorso, dal padre 23enne – di cui non si conoscono ancora le generalità – di una bimba di soli 4 anni. L’uomo aveva, infatti, trovato la figlia seminuda con Flores, nel loro ranch, secondo quanto riferito dalla polizia alla CNN. Pare, inoltre, che il padre avesse mandato la bimba con il fratellino a dare da mangiare alle galline della famiglia; un po’ più tardi, il bimbo è tornato dal papà, dicendo che qualcuno aveva preso la sorellina. Così, l’uomo ha trovato Flores – che era al ranch con un amico di famiglia – che stava abusando sessualmente della figlia.

Lo sceriffo, Micah Harmon, ha dichiarato che non accuserà l’uomo di omicidio, perché ha agito soltanto in difesa della figlia. Il padre, a seguito dell’incidente, ha chiamato la polizia, affermando che Flores era sul pavimento privo di sensi. Secondo quanto reso noto da Harmon, il padre non aveva capito di aver ucciso lo stupratore: “Bisogna avere il diritto di difendere la propria figlia. Il padre ha agito in difesa di una terza persona. Lui ha agito per difenderla. Quando l’indagine sarà conclusa, ne sottoporremo i risultati al procuratore distrettuale, che poi li sottoporrà al Grand Jury che deciderà se incriminarlo o meno“, ha dichiarato lo sceriffo, intervistato sulla questione dalla CNN.

La piccola è stata subito portata d’urgenza in ospedale, a seguito dell’aggressione, per effettuare tutti i controlli necessari. Fortunatamente, a parte l’ovvio trauma psicologico, fisicamente la bimba sembra stare bene ed è già tornata a casa con la sua famiglia.

Oltre 3400 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti