Leonardo.it
IsayBlog

Violento sisma 7.5 tra Giappone e Russia

Un altro potente terremoto che, questa volta, ha colpito il Giappone settentrionale e la Russia.

di Elena Arrisico 14 agosto 2012 12:18
Terremoto in Giappone

Dopo il violento sisma in Iran ed una lunga serie di scosse in Italia, un potente terremoto ha colpito Giappone e Russia, durante la scorsa notte.

La scossa di terremoto registrata è stata di magnitudo 7.5 della scala Richter e ha investito la parte settentrionale del Giappone, giungendo fino in Russia. A rendere nota la notizia è stata la Japan Meteorological Agency (JMA) di Tokyo. Al momento, sembrano non esserci né feriti, né danni; inoltre, non è stato lanciato nessun allarme tsunami, grazie alla profondità a cui si è verificato il movimento tellurico nella crosta terrestre.

L’epicentro è stato localizzato tra l’isola russa di Sakhalin e l’isola settentrionale giapponese di Hokkaido, a circa 160 chilometri a nord-est di Poronaysk, in Siberia. L’ipocentro è stato, invece, individuato nel Mare di Okhotsk, a ben 590 chilometri al di sotto del fondale oceanico; motivo per cui non si sono registrati danni e feriti.

Interessata dall’evento sismico anche la prefettura di Fukushima, devastata dal terremoto dell’11 marzo del 2011. Il sisma è avvenuto alle 12:01 locali – le 5:01 in Italia – ed è stato avvertito nettamente dalla popolazione.

7 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti