Trovata neonata per strada, scambiata per bomba

I soldati polacchi, che hanno trovato la piccola, le hanno dato il nome di Pola e l'hanno portata alla base.

di Elena Arrisico 25 settembre 2012 12:34

Alcuni soldati polacchi, che si trovavano in pattuglia nel sud dell’Afghanistan, hanno scoperto una bimba abbandonata per strada scambiandola, a primo impatto, per una bomba. Il gruppo di soldati era intento a perlustrare la zona vicino alla base militare, quando si sono trovati davanti ad un pacco sospetto che si trovava sul ciglio della strada: all’interno del pacco, avvolta in un asciugamano rosa, c’era una neonata.

In un primo momento, i soldati hanno pensato ad una bomba, perché ne avevano appena disinnescata una e la paura di trovarne altre era molto forte. Le truppe polacche hanno, però, avuto una sorpresa e hanno trovato una bimba – probabilmente, abbandonata subito dopo la nascita – che dormiva sul ciglio della strada deserta.

Secondo quanto reso noto dal portavoce del ministero della Difesa, Janusz Walczak, il ritrovamento della piccola è avvenuto mercoledì scorso, vicino alla base militare di Waghez. Non è, comunque, ancora chiaro chi abbia potuto lasciare lì la bimba, dato che i militari sostengono non vi fosse anima viva nel raggio di almeno un paio di chilometri.

I militari polacchi hanno così deciso di portare con loro la piccola alla base e di comprarle degli omogeneizzati, un ciuccio ed un bavaglino, nell’attesa di consegnarla alle autorità locali. Il nome della bimba è stato scelto dai soldati della base militare, che l’hanno chiamata Pola, da Polonia.

41 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti