Tortura un gatto sbattendolo sulle ringhiere, caccia all’aggressore

La padrona chiede l'aiuto di eventuali testimoni per smascherare la persona che ha commesso il fatto.

di Daniela Caruso 10 novembre 2011 15:08

Il rispetto per gli animali è un valore molto importante, ma non tutti lo inseriscono nel vademecum delle regole basilari del vivere civile. Un uomo, non ancora identificato, ha scaricato la sua frustrazione e la violenza di cui era capace su un gatto indifeso. L’animale è stato letteralmente torturato dall’individuo, del quale, al momento, non si conoscono le generalità. L’intera vicenda, svoltasi a Ramsgate, nel Kent, (Inghilterra), però, è stata filmata dalle videocamere di sicurezza a circuito chiuso di un pub, posizionate nel tratto di strada in cui si è verificato l’intero episodio.

Il gattino in questione si chiama Mowgli, come il famoso personaggio del libro de Il libro della giungla di Kipling, e ha solo due anni. Il micetto ha avuto momenti bruttissimi a causa di quest’uomo, che l’ha torturato in un modo assurdo. Questi ha preso il gattino per la coda e l’ha lanciato, per ben quattordici volte, contro automobili in sosta e ringhiere, fracassandogli quasi la testa.

Il micio non era un trovatello, ma apparteneva a Michelle Buchanan, la quale ha chiesto l’aiuto delle persone, magari presenti durante le violenze, affinché sia identificato il giovane (anche se non si esclude che si tratti di un uomo più grande) che ha commesso tale barbarie su un animaletto piccolo e indifeso, proprio nei pressi del The Camden Arts Pub, a pochi passi dalla residenza della donna. Mowgli è stato portato immediatamente dal veterinario e gli sono state propinate le giuste cure per sanare le ferite provocategli dall’aggressore. Il gattino è visibilmente terrorizzato dopo quanto gli è accaduto.

Di seguito, il video ripreso dalle telecamere a circuito chiuso.

Tortura un gatto sbattendolo sulle ringhiere, caccia all’aggressore

Oltre 700 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Tags: gatto
Commenti