Leonardo.it
IsayBlog

Tentato omicidio della figlia di 6 anni, arrestata Tasha Harmon

La piccola Adrianna è stata accoltellata per ben 7 volte dalla madre, che si è anche auto-inflitta ferite da taglio al petto e alla gola.

di Simona Vitale 20 agosto 2012 15:40
Tasha Harmon, Wisconsin State Journal
Quando i vicini hanno trovato Adrianna Harmon, bimba di 6 anni, sdraiata sul suo letto, era coperta di sangue. La bambina gravemente ferita, ha detto ai funzionari di polizia: “Mamma ha cercato di uccidermi”. Ora, la madre di 30 anni, Tasha D. Harmon, si trova in una prigione del Wisconsin (USA) con l’accusa di tentato omicidio, secondo il rapporto del Wisconsin State Journal. Documenti del tribunale pubblicati venerdì riguardo al terribile episodio accaduto lunedì rivelano che la donna ha detto alla polizia di Fitchburg, “Sono impazzita, ha cercato di uccidere mia figlia e anche me stessa”.

La figlia di Tasha ha subito ferite mortali, tra le quali un polmone perforato a causa delle coltellate al petto e sulla schiena, ma si pensa che la piccola possa recuperare, secondo quanto riferito dal tenente Todd Stetzer. Le pugnalate alla piccola sono state sette, tre volte al petto e quattro volte nella parte posteriore. Poco dopo le 2:30 di lunedì, Tasha Harmon è andata a casa della sua vicina e le ha detto: “Ho appena pugnalato mia figlia e me stessa“, come riportato da Channel 3000. Aveva ferite da taglio auto-inflitte sul petto e alla gola.

I poliziotti ritengono che Tasha abbia pugnalato sua figlia con un coltello per tagliare la carne da 7 pollici di lunghezza, mentre la piccola stava dormendo. Il suo movente non è ancora chiaro, sebbene si ipotizzi che delle “voci” l’abbiano indotta a compiere il tragico gesto. Tasha Harmon è stata portata dapprima in un ospedale prima di essere condotta in carcere. Il Casellario giudiziale ha rivelato che la donna ha già riportato una precedente condanna per un crimine di secondo grado, ovvero minaccia e aggressione nel 2007, e condanne per reati minori come il rilascio di assegni a vuoto, tra gli altri. Tuttavia, sembrava che la sua conversione al cristianesimo l’avesse indirizzata verso un percorso migliore.

6 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti