Stress da rientro, come evitarlo

Cinque dritte per ritornare alla normalità dopo le ferie

di fabiana 23 agosto 2017 9:00
stress

Vacanze finite? Se le ferie stanno per finire (o quasi) lo stress da rientro potrebbe essere dietro l’angolo e tornare al lavoro, ma anche alla normalità potrebbe trasformarsi in un incubo. Quello dello stress da rientro è un “problema” sempre più diffuso nel corso degli ultimi che però può essere adeguatamente arginato senza trovarsi in troppe difficoltà.

E se siete già andati in vacanza, segnatevi queste dritte per le prossime ferie. Il consiglio è quello di non forzare troppo i ritmi quando si arriva da una situazione di relax o svago e di avere un po’ di tempo a disposizione per poter riprendere i ritmi normali. 

1.Prima di partire è necessario organizzare il lavoro per la settimana di rientro in base alle priorità: preparate una check-list delle cose da fare al ritorno in ufficio, ovviamente dando la precedenza alle attività più urgenti, delegando o posticipando le altre.
2.Se possibile, non pianificare il ritorno dalle ferie di lunedì, ma cercate di ricominciare da metà settimana in poi per rendere il tutto meno “traumatico”

3.Prima di partire per le vacanze estive, programmare un paio di giorni di ferie anche a breve distanza dal rientro in ufficio proprio per gestire meglio la ripresa lavorativa.
4.Una volta rientrati in ufficio, inoltre, cercate di gestire gli orari in modo da ritagliarsi un po’ di tempo libero ogni giorno. Cercate ad esempio di uscire a un orario adatto per una passeggiata, concedervi un aperitivo con gli amici o uno svago qualsiasi durante la pausa.
5.Subito dopo il rientro dalle ferie, potrebbe essere utile impostare un risponditore automatico della mail selezionando alcuni destinatari specifici.  Per cercare di frenare il numero di richieste che arriveranno al rientro offrendo alcune priorità.

photo credits | thinkstock

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti