Leonardo.it
IsayBlog

Fucilate per la vittoria dell’Italia, colpita bambina di 10 anni

La bambina non sembra in pericolo di vita. Si è aperta la caccia al folle che ha aperto il fuoco.

di Simona Vitale 29 giugno 2012 15:24
Festeggiamenti per la vittoria dell'Italia

Festa che si è trasformata in un’autentica tragedia quella a Como dove erano in corso i festeggiamenti per la vittoria dell’Italia contro la Germania, che ha regalato agli azzurri l’accesso alla finalissima di Euro 2012 in programma domenica sera a Kiev contro la Spagna. Ebbene nel caos cittadino, tra vetture sfilanti in corteo e bandiere tricolore sventolate all’aria, qualcuno ha pensato di festeggiare sparando dei colpi di fucile.

La sorte ha voluto che una bambina di 10 anni, che era in macchina con i propri genitori, fosse colpita proprio da un colpo di fucile. La piccola ora è ricoverata in gravi condizioni in ospedale. Il terribile episodio è avvenuto ieri sera, poco dopo la mezzanotte, nel quartiere di Monte Olimpino. Sono state e sono ancora decine le pattuglie dei carabinieri impegnate nella ricerca del folle che ha sparato, ferendo la bambina e rischiando di fare danni ancora peggiori.

La famigliola in macchina stava percorrendo Via Bellinzona, quando un proiettile ha completamente mandato in frantumi il lunotto posteriore e colpendo in centro la bambina, I genitori, in evidente stato di choc, hanno trasportato la piccola all’ospedale Valduce della città lombarda, dove è stata ricoverata d’urgenza. Per fortuna la bambina non è in pericolo di vita, sebbene nelle prossima ora dovrà essere sottoposta ad un intervento per l’asportazione del proiettile.

3 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti