Sosta delle strisce blu gratuita se il parchimetro è senza bancomat

La sentenza del Giudice di pace che ha accolto il ricorso contro il Comune di Fondi.

di fabiana 13 marzo 2017 16:00
bollo, sosta strisce blu, multa

Il parchimetro non ha il bancomat, non accetta banconote e non avete a disposizione delle monete? Allo in questo caso la sosta sulle strisce blu diventa gratuita.

Lo ha stabilito una sentenza emessa lo scorso 21 febbraio dal Giudice di pace Giovanni Pesce che ha accolto il ricorso presentato dallo studio legale Martusciello nei confronti del comune di Fondi facendo un po’ da apripista a una serie di futuri ricorsi. 

Era stata una praticante dello studio Martusciello che nel settembre 2016 aveva trascinato in giudizio il comune di Fondi che l’aveva multata per 41 euro per aver parcheggiato la propria auto sulle strisce blu e senza ticket. La donna in realtà non aveva potuto fare altrimenti visto che non aveva monete a disposizione e che il dispositivo non accettava banconote e non aveva il bancomat. A distanza di qualche mese è arrivata la sentenza che tutela gli automobilisti e che d’altra parte chiarisce quello che i Comuni dovrebbero fare: la legge di stabilità 2016 ha confermato che i dispositivi di controllo di durata della sosta devono accettare i pagamenti anche con bancomat e carte di credito. Nel caso in cui il Comune non si mettesse in regola, ecco i risultati: il ricorso diventa effettivo e l’automobilista non è più tenuto a pagare il ticket visto che il dispositivo non gliene ha offerto la possibilità.

Insomma buona notizia per gli automobilisti virtuosi che non intendono marciare sulla sosta gratuita, ma brutta notizia per le amministrazioni locali, e sono tante, che sperano di continuare a far cassa solo ed esclusivamente puntando sull’impossibilità di poter effettivamente pagare la sosta.

photo credits| thinkstock

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti