Si suicida gettandosi da un ponte, lo aveva annunciato su Facebook

L'estremo gesto compiuto da un 24enne di Fusine di Valromana ha avuto luogo dopo uno spettacolare inseguimento con la polizia.

di Simona Vitale 12 febbraio 2013 10:29

Aleggia il mistero intorno alla morte di un ragazzo di soli 24 anni che si è tolto la vita, preoccupandosi prima di annunciare il suo “spettacolare suicidio” su Facebook. Il giovane si è ucciso sulle cime innevate della Carinzia, gettandosi da un viadotto dell’autostrada. Sebbene avesse reso dunque pubblica la sua intenzione di lasciare questo mondo, i motivi dell’estremo gesto non sono stati spiegati sul social network, né gli agenti di polizia hanno trovato qualche lettera che andasse a chiarire la vicenda.

La polizia ha infatti sottolineato solo la particolarità dell’incidente che ha avuto luogo ad Haimburg, località della Carinzia a sud-ovest di Vienna e confinante con il Friuli Venezia Giulia. In realtà, non è nemmeno possibile sapere se la spettacolarizzazione della morte del giovane di Fusine di Valromana (nel comune di Tarvisio) dovesse avvenire nel modo in cui effettivamente ha avuto luogo.

La polizia austriaca ha riferito che il 24enne viaggiava a bordo di una Peugeot e, ad un posto di blocco al quale gli era stato intimato di fermarsi, ha invece proseguito la sua corsa senza rallentare dando luogo ad un inseguimento tra la polizia e il giovane che sfrecciava a tutta velocità sull’autostrada A-2.

All’improvviso l’auto in fuga si ferma su un cavalcavia e il giovane, dopo aver aperto la portiera ed essersi precipitato fuori dalla vettura. si avvia al bordo del ponte, superando il parapetto e lanciandosi nel vuoto, da un’altezza di 50 metri. I soccorsi si sono rivelati del tutto inutili. Mistero dunque; l’unica notizia al momento trapelata è che il 24enne fosse in possesso di documenti contraffatti.

19 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti