Sciopero trasporti a Roma 8 gennaio: gli orari

Alla protesta hanno aderito diverse sigle sindacali. Disagi per residenti e turisti nel bel mezzo dei saldi. Centro storico capitolino preso d'assalto.

di Daniela Santoni 7 gennaio 2013 15:44
sciopero

Come se non bastasse il blocco delle auto a ripetizione ora i romani dovranno fare i conti anche con lo sciopero dei mezzi pubblici in programma martedì 8 gennaio. Una protesta a cui hanno aderito le maggiori sigle sindacali. Gli scioperi indetti sono quattro e interesseranno, in diverse fasce orarie, le linee bus gestite da Roma Tpl. I rischi maggiori di stop al servizio sono previsti tra le ore 11:30 e le 15:30. Più in dettaglio gli scioperi indetti dal SUL sono di quattro ore, dalle 11:30 alle 15:30; il quarto, proclamato dall’USB solo su alcune linee, è di otto ore, dalle 8,30 alle 16,30. Le linee a rischio sono: 022, 023, 024, 025, 027, 028, 030, 031, 032, 033, 035, 036, 037, 039, 040, 041, 044, 051, 053, 056, 057, 059, 077, 078, 086, 088, 135, 146, 213, 218, 218L (limitata), 220, 222, 232, 235, 308, 308P (prolungata), 314, 343, 344, 404, 437, 444, 447, 449, 502, 503, 511, 543, 546, 552, 554, 557, 657, 663, 701, 702, 720, 763, 764, 767, 768, 771, 775, 777, 778, 787, 808, 881, 889, 892, 907, 912, 982, 983, 984, 985, 992, 997, 998, 998L e C6. Negli stessi orari, tuttavia, per effetto della concomitanza delle agitazioni, la possibilità di un blocco totale del servizio sarà maggiore sulle linee 028, 027, 030, 031, 032, 036, 037, 044, 051, 057, 059, 088, 503, 511, 775, 778, 984, 992 e 998. Per le linee 027, 037, 044, 051, 057, 059, 088, 503, 511, 775, 984, 992 e 998, infine, i disagi saranno estesi alla fascia oraria 8,30-16,30 durante lo sciopero di otto ore indetto dall’USB.

Il consiglio per i pendolari è di controllare sul sito ufficiale Roma tpl gli orari e le linee disponibili. Oppure contattare il numero 06.57003.Lo sciopero si inserisce in un clima particolarmente caotico. Pochi giorni fa infatti sono iniziati i saldi in tutta Italiae a Roma, il centro è stato presto d’assalto da romani e turisti. In particolare sono proprio questi ultimi che vivranno i maggiori disagi. La mancanza di trasporto pubblico incide negativamente sullo spostamento delle persone soprattutto in una grande capitale quale Roma. Il fermo degli autobus sarà compensato dal solito incremento del traffico e delle auto e moto in circolazione amplificando disagi e implementando l’inquinamento atmosferico. Ai turisti si consiglia l’uso di taxi.

12 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti