Sciopero nazionale del trasporto pubblico, stop il 6 luglio

Indetti uno sciopero di 4 ore e di 24 ore. Roma a rischio paralisi.

di fabiana 4 luglio 2017 8:00
sciopero

Ancora una giornata di passione per i cittadini a causa dello sciopero nazionale del trasporto pubblico che è stato proclamato per giovedì 6 luglio 2017 e indetto dalle associazioni sindacali SUL, USB e FAISA CANFAIL.

La protesta dei lavoratori dovrebbe durare 4 ore per i dipendenti che aderiscono ai sindacati USB e FAIS e 24 ore per i lavoratori che aderiscono al sindacato SUL, ma come sempre avrà orari e modalità diverse da città a città. Stavolta lo sciopero è stato indetto per giovedì e non per il consueto venerdì, ma si prevedono in ogni caso disagi anche se sono garantite le fasce di garanzia in cui i mezzi dovrebbero regolarmente passare. Le fasce di garanzia cominciano da inizio servizio fino alle 8,30 e dalle ore 17,00 alle ore 20,00 per quanto concerne lo sigle che aderiscono allo sciopero di 24 ore.

A rischio paralisi, anche se di giovedì, resta quasi certamente la Capitale perché la protesta potrebbe arrivare a coinvolgere tutto il settore Atac per una durata di 24 ore con notevoli disagi per i cittadini e gli automobilisti. 

A Milano lo sciopero interesserà i mezzi di trasporto pubblico per la durata d quattro ore dalle ore 18,00 alle ore 20,00 e a Napoli il personale ANM e CTP si fermerà tra le 9,00 e le ore 13,00.

A Torino i lavoratori dei mezzi pubblici si fermeranno per 4 ore, dalle ore 18,35 alle ore 22,35 e nelle città di Bologna e Ferrara lo sciopero sarà indetto dalle ore 11,00 alle ore 15,00.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti