Ryanair, come controllare i voli cancellati

La compagnia di volo crolla in borsa per i 2100 voli cancellati fino al 31 ottobre

di fabiana 19 settembre 2017 9:00
Ryanair, voli cancellati

Ryanair taglia oltre 2000 voli per sei settimane fino alla fine di ottobre e lascia a terra oltre 400mila passeggeri.

Saranno circa 50 i voli soppressi ogni giorno per far fronte ai troppi ritardi accumulati negli ultimi tempi: secondo Michael O’Leary, numero uno dell’azienda di volo irlandese Low cost, i ritardi sono stati causati da un calcolo errato delle ferie che spettano ai piloti. Intanto, dopo l’annuncio dei voli cancellati, il titolo di Ryanair è crollato in borsa. 

L’azienda, consapevole dei disagi che sta causando  ai passeggeri, spiega che i voli sono stati soppressi nelle basi più grandi di Ryanair per offrire ai clienti coinvolti il massimo numero di voli e rotte alternative per cercare di limitare il disagio. E mentre le associazioni dai consumatori chiedono un rimborso e un indennizzo, la compagnia con un tweet informa che è possibile informarsi sulla cancellazione del proprio volo nella pagina che viene costantemente aggiornata, prima relativamente ai voli fino al 21 settembre, poi per i voli che saranno cancellati fino al 31 ottobre.

Tutti i clienti coinvolti nelle cancellazioni riceveranno via e-mail l’offerta di tutti i voli alternativi e saranno informati della possibilità di poter richiedere un rimborso completo come previsto dal regolamento europeo.

Barcellona, Bruxelles Charleroi, Dublino, Lisbona, Londra Stansted, Madrid , Milano Bergamo, Porto, Roma Fiumicino saranno gli aeroporti interessati dalle cancellazioni di voli nei prossimi giorni. L’Enac conferma di monitorare  Ryanair sul rispetto del regolamento Comunitario di riferimento che prevede un volo alternativo o un indennizzo economico in base dove previsto.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti