Renzi a Marchionne: “Si sciacqui la bocca quando parla di Firenze”

Secca e immediata la replica del sindaco del capoluogo toscano all'amministratore delegato FIAT, reo di aver offeso duramente la città.

di Simona Vitale 10 ottobre 2012 22:24

Continua il duello verbale tra l’amministratore delegato della FIAT Sergio Marchionne e il sindaco di Firenze Matteo Renzi. Nei giorni scorsi il primo cittadino dello splendido capoluogo toscano aveva accusato Marchionne di aver cambiato idea in ordine al piano di investimenti in Italia, per quanto riguarda il settore delle auto. Nelle prime ore del pomeriggio, non si era fatta attendere la risposta del numero 1 del Lingotto che, a margine di una tavola rotonda a Bruxelles, aveva dichiarato:

Renzi è la brutta copia di Obama, ma ha parecchia strada da fare prima di arrivare a essere come Obama… ma lui pensa di essere Barack Obama, mentre è il sindaco di una povera cittadina.

Immediata è scattata la controreplica di Renzi che, per mezzo del suo profilo Facebook, ha dichiarato:

Oggi incontri istituzionali in Palazzo Vecchio. Ma sono stupito dalle polemiche. Marchionne. Avendo io creduto al progetto Fabbrica Italia, mi sono detto deluso della retromarcia dell’Ad Fiat. Aveva garantito che avrebbe investito, non lo ha fatto. Marchionne ha replicato che io sono “una brutta copia di Obama” e che Firenze “è una città piccola e povera”. Vorrei dire all’ingegner Marchionne che è liberissimo di pensare che io non sia un politico capace. Ma prima di parlare di Firenze, città che ha dato al mondo genio e passione, faccia la cortesia di sciacquarsi la bocca, come diciamo in riva d’Arno. Attacchi pure me, ma che senso ha offendere una città che si chiama Firenze e i suoi abitanti? Nel frattempo D’Alema, confermando che correrà per il Parlamento (sempre che non vinciamo noi, ovvio) ha detto che io devo stare attento perché “Renzi si farà male”. Che è una frase allusiva e poco simpatica detta da chiunque. Detta dal Presidente del Copasir – il comitato che controlla i servizi segreti – mi pare allucinante. Spero che D’Alema recuperi serenità e smentisca. Almeno questa…

11 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti