Protesta dei cristiani a Seoul contro concerto Lady Gaga: “È porno”

La pop star è in Oriente per il suo "Born This Way Global Tour"

di Alessandro Mannocchi 23 aprile 2012 16:13

Fa parlare sempre di sè, nel bene e nel male. Nell’occhio del ciclone c’è Lady Gaga, il cui sbarco a Seoul non è stato visto di buon occhio.

La cantante è sbarcata in Corea per la prima tappa del suo “Born This Way Ball Global Tour”. I più accaniti contro di lei sono i crisitani conservatori che la considerano come un’icona pornografica. Vuoi per come è sbarcata in Oriente con un abito bianco con scollatura vertiginosa, vuoi perchè la pop star è molto attiva nella difesa dei diritti gay.

Gli oppositori si sono riuniti in preghiera, con il comune obiettivo di ottenere l’annullamento dello spettacolo della cantante. Se non dovessero ottenere tutto ciò, Lady Gaga si esibirà venerdì 27 aprile all’Olympic Stadium.

Non è tutto. Nei giorni scorsi erano circolate delle voci circa la condotta abbastanza parsimoniosa della musicista americana. Lady Gaga ha guadagnato milioni di dollari in poco tempo, ma vive ancora nello stesso appartamento che aveva comprato sei anni fa. La cantante ama investire denaro per rendere faraoniche le sue esibizioni, ma raramente va a far shopping per se stessa.

“Non sono entrata in questo mondo per i soldi, per questo non spendo nulla e sono felice”, ha detto la popstar in un’intervista citata da Contact Music. “Non sono in bancarotta, anzi, proprio io non spendo niente”. Un comportamento talmente bizzarro da far insospettire anche le persone che le stanno vicino.

“Per me è una cosa divertente”, ha continuato GaGa. “Spesso il mio manager mia chiama per chiedermi ‘Hai perso la tua carta di credito? L’hai tagliata? L’hai persa?’. Mi domanda perché non compro niente. Perché no, non sono impazzita”.

La 26enne musicista non vuole nemmeno lasciare il monolocale acquistato prima di diventare famosa. “Vivo nello stesso appartamento dove vivevo sei anni fa e la stanza da letto è grande come un piccolo studio radiofonico, con la cucina attaccata”.

35 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti