Leonardo.it
IsayBlog

Prende a bastonate l’autovelox, denunciato dai carabinieri

E' accaduto ad Ariano nel Polesine, in provincia di Rovigo, lungo la strada statale 309, meglio nota come Romea.

di Stefania Calabrese 9 luglio 2012 11:08
rilevatore automatico della velocità

Gli autovelox, i rilevatori di velocità impiegati per la gestione della viabilità e la sicurezza stradale, non sono molto amati dagli automobilisti, ma certo i carabinieri che questa mattina pattugliavano la strada statale Romea  non si aspettavano di trovare un uomo intento a bastonarne uno.

E’ accaduto nella zona di Ariano nel Polesine, in provincia di Rovigo.  Quando l’uomo,  di 30 anni, residente a Taglio di Po, è stato fermato, ha raccontato ai militari tutto il suo disprezzo per quelle apparecchiature da lui definite ingiuste.

Il “movente” sarebbero dunque le troppe multe, o forse un ritiro di patente, che è valso al giovane, finora incensurato,  una denuncia per danneggiamento aggravato, una multa salata e il fermo amministrativo della moto per tre mesi.

Dopo aver bloccato l’uomo infatti, i carabinieri hanno appurato che la targa della moto di sua proprietà era coperta con una maglietta, pertanto, oltre alla denuncia per aver aggredito con violenza la postazione fissa di rilevazione della velocità gestita dalla Polizia Locale del Comune di Ariano nel Polesine, hanno dovuto contestargli anche l’evidente violazione del codice della strada.

53 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti