Pistorius, trovata mazza coperta di sangue nella sua abitazione

Fonti vicine alla polizia hanno fatto anche sapere che la testa di Reeva Steenkamp era fracassata. Presto i risultati delle analisi della Scientifica.

di Simona Vitale 17 febbraio 2013 10:55

Giorno dopo giorno emergono sempre più dettagli in ordine all’omicidio di Reeva Steenkamp, la 30enne modella uccisa dal suo fidanzato, il grande atleta paralimpico Oscar Pistorius, il giorno di San Valentino. Nell’abitazione di Pretoria dell’atleta gli investigatori hanno rivenuto una mazza da cricket ricoperta di sangue. Una fonte vicina alle indagini ha riferito al City Press che sarà la Scientifica a stabilire a chi appartiene quel sangue, sottolineando anche che la testa della modella era fracassata.

Ricordiamo che Pistorius è stato formalmente incriminato per omicidio premeditato, dopo che, inizialmente, si era ipotizzato che l’atleta sudafricano avesse ucciso la sua bellissima fidanzata per errore, scambiandola per un malvivente che cercava di intrufolarsi nella sua abitazione. Nelle ore successive, nuovi dettagli hanno messo in luce il possibile movente per l’omicidio della modella: la gelosia nei confronti della donna, che lo scorso anno aveva tradito Pistorius con un altro uomo.

Oltre 100 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti