Natale, rischio truffe animali online

A Dicembre aumentano le offerte sensazionalistiche che vendono animali su web. Attenzione alle truffe... e prendete un amico dal canile!

di Giorgia Martino 25 dicembre 2012 12:29

Il traffico di animali è un problema che assilla sempre di più la nostra società, e nonostante gli appelli delle associazioni animaliste è una piaga che non accenna ad aumentare. Ovviamente Dicembre, con il suo Natale in arrivo e la voglia di fare regali, esaspera questa situazione, a causa anche dei compratori che in modo del tutto irresponsabile acquistano vite pagandole, anziché andare ad adottarle in canile. E, per risparmiare, cadono anche nei tranelli del traffico illecito di cuccioli.

Il web, in questo caso, rappresenta la più pericolosa esca, in quanto sono veramente tanti i siti internet che fanno offerte di cani di razza acquistabili anche a rate di pochi euro al mese. E se non siete soddisfatti, vi promettono anche il diritto di resa! Che dire? Oltre al danno per questi poveri animali si aggiunge la beffa! Il punto è che, per gli sfegatati del pedigree (quelli per cui la razza è più importante degli occhioni imploranti di un cucciolo dietro le sbarre di un canile per intenderci) la beffa non è da meno: molto spesso, infatti, le mega-offerte in questione nascondono cuccioli importati illegalmente dai Paesi dell’Europa dell’Est, oppure ancora non esistono nemmeno e non saranno mai consegnati.

Ma ‘non solo cani’ nelle truffe, in quanto spuntano in questa triste lista anche animali esotici provenienti dall’Africa o dalla Cina.

Insomma: se gli animali ci sono davvero non vengono trasportati in buone condizioni (molti di loro muoiono durante il viaggio o immediatamente dopo), e se non ci sono… non ci sono nemmeno più i vostri soldi, e per giunta in cambio di un regalo che non arriverà mai a destinazione… Fate voi!

Per questo motivo l’Aidaa (Associazione Italiana Diritti Animali e Ambiente) invita a non acquistare animali nel periodo natalizio, né tanto meno di farlo abboccando ad annunci sensazionalisti e di dubbia provenienza.

E, se proprio volete far felici non solo voi a Natale, prendete un cane in un canile: il pedigree è forma, ma il vero amore predilige la sostanza, e la sostanza è l’amore che potete dare e ricevere da qualsiasi cucciolo, sia che si tratti di un cane di razza che di un simpatico metticcio. Solo che, nell’ultimo caso, lo salvereste da una vita di prigionia e senza casa.

Pensateci! E buon Natale!

41 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti