Nasce il social network dei lettori: Zazie

Fra i tanti social network in circolazione ne nasce finalmente uno con una spiccata vocazione culturale, in particolare Zazie chiamerà a se tutti i lettori dandogli ampia possibilità di condivisione dei libri letti.

di Vincenzo Avagnale 10 dicembre 2011 10:31

I social network hanno conosciuto una fortuna senza pari da quando Facebook nel 2004 fu lanciato nella rete dell’università di Harvard, all’epoca frequentata da un 19enne Marck Zuckerberg. Il quale, al di la delle polemiche sorte sulla paternità dell’idea, è riuscito a far arrivare il suo network alla notevole cifra di 800 milioni di utenti nel 2011. Sono poi nati molti altri social come Twitter e Linkedin, i quali pur impostandosi in maniera sostanzialmente diversa hanno saputo sfruttare con successo lo stesso meccanismo che ha cambiato in generale il modo di vivere di milioni di persone.

Da lunedì 12 dicembre nasce un nuovo social network, quello che potrà soddisfare i lettori italiani, arriva Zazie.it. Il nuovo social è stato ideato da Digipub con la collaborazione della giornalista e scrittrice Barbara Sgarzi. Zazie permetterà di creare la proprie libreria virtuale e quindi postare, archiviare, votare e recensire libri ed ebook che si ha letto, ma anche di curiosare nelle librerie degli altri e quindi scambiare pareri ed opinioni o semplicemente consigliarsi a vicenda su un buon libro da leggere.

Non è qualcosa di chissà quanto innovativo, esistono già numerosi forum che hanno il medesimo scopo, ma fino ad oggi nessuno aveva pensato a traslare l’idea su un social network, con la comodità e la maggiore interattività fra gli utenti che ciò comporta. Marco Ghezzi, uno dei realizzatori della piattaforma Zazie.it, ha spiegato l’origine del nome: “esso deriva dalla protagonista dell’indimenticabile romanzo di Raymond Queneau. La cui protagonista è un’impertinente ragazzina con la sua ottica tutta particolare con cui inquadra il mondo degli adulti e la vita in generale.”

Una nuova prospettiva è quindi quello che Zazie si propone di dare al mondo dei lettori, permettendo un arricchimento che prescinde la lettura solitaria, che di per se è uno strumento meraviglioso per viaggiare con la fantasia, ma ampliando quest’orizzonte con le mille possibilità offerte dal web e dalla condivisione con altri utenti in tutt’Italia.

8 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti