Leonardo.it
IsayBlog

Morto Sage Stallone, figlio di Sylvester: aveva 36 anni

Ancora ignote le cause del decesso, sebbene si ipotizzi un'overdose letale di farmaci. Aveva esordito nel cinema accanto a suo padre in Rocky V.

di Simona Vitale 14 luglio 2012 9:54
Sage Stallone

Sage Stallone, 36 anni, figlio del celebre attore hollywoodiano Sylvester Stallone, interprete di epiche saghe del cinema come Rocky o Rambo, è stato trovato morto nella sua casa di Los Angeles. La Polizia non ha ancora ufficialmente chiarito quali siano le cause del decesso del giovane, ma le indagini sono ancora in corso. Tuttavia, secondo indiscrezioni, Sage sarebbe stato ucciso da un overdose letale di medicinali. L’impiegato che ha trovato il cadavere era un custode della sua casa su Mullholland Drive nel quartiere di Studio City. Pare che Sage avesse intenzione di sposarsi per la prima volta e che, come raccontato dal suo avvocato George Braunstein, gli venisse chiesto spesso di partecipare a dei film.

Sage era molto legato a suo padre, che stimava profondamente come persona e come attore, sebbene cercasse di crearsi una carriera nel mondo del cinema, indipendente dal cognome di Sylvester. La notizia della morte di Sage è arrivata a San Diego, dove Stallone si trovava in tour per promuovere il nuovo film “Expandable 2: unità speciale”. “Sylvester Stallone è crollato, sopraffatto dal dolore per la morte improvvisa di suo figlio. I suoi pensieri adesso sono per la la madre di Sage, Sasha Czack, sua prima moglie” ha detto ai giornalisti l’agente dell’attore, Michelle Bega.

Sage Moonblood Stallone era il figlio più grande del celebre attore. Anche lui, come suo padre, era un attore, sebbene stesse ancora cercando la consacrazione definitiva. Ha esordito nel mondo del cinema proprio con suo padre in Rocky V, nel quale interpretava il figlio di Rocky Balboa, salvo poi recitare nuovamente accanto a padre nel film Daylight: trappola nel tunnel. Come ha sottolineato l’agente di Sylvester Stallone Sage era un attore del grande talento, oltre ad essere un magnifico giovane uomo. Aveva partecipato come interprete a una quindicina di pellicole, producendone tre tra le quali ‘Vic’, di cui nel 2006 fu anche regia e sceneggiatore, oltre a recitarvi, ottenendo il premio per il migliore esordiente al Boston Film Festival.

Oltre 400 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti