Minaccia il suicidio davanti al ministro Fornero, paura a Napoli

L'uomo è stato prontamente bloccato dalla sicurezza e allontanato per essere identificato, permettendo al ministro di concludere il suo discorso sul lavoro.

di Simona Vitale 13 novembre 2012 16:30

Sono stati momenti di paura quelli vissuti a Napoli quando ieri, nel corso dell’intervento del ministro Elsa Fornero alla conferenza italo-tedesca sul lavoro dinanzi agli studenti di alcuni istituti tecnici della Campania, un uomo ha fatto irruzione nella sala interrompendo il discorso del ministro. Pensionato e sulla sessantina, l’uomo ha urlato, con in mano un pezzo di vetro: “Se non prende la mia lettera mi taglio le vene con questo pezzo di vetro”, aggiungendo poi in dialetto: “Non so come fare, mio figlio è diplomato e non ha un lavoro”.

Bloccato dalla sicurezza e portato fuori dalla sala, all’attuale ministro del Lavoro è stata comunque consegnata la lettera che ha promesso di leggere, salvo poi riprendere il suo discorso. Al microfono la Fornero ha fatto poi notare che il mittente si chiama “Maria”. Riprendendo il suo discorso, il ministro ha invitato i giovani a guardarsi “da quelli che hanno ricette troppo facili”, aggiungendo: “Quando le soluzioni sono difficili e i problemi sono radicati e dettati da comportamenti del passato che non hanno mirato al bene comune, le ricette facili sono finte illusioni. Non esistono ricette facili o ricette taumaturgiche”.

5 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti