Mike Bongiorno, la salma verrà cremata per proteggerla

Anche da morto Mike Bongiorno ha dovuto passare diverse peripezie, ma adesso che finalmente la salma è stata ritrovata si pensa a cremarla per proteggerla meglio da altri eventuali ladri.

di Vincenzo Avagnale 11 dicembre 2011 10:15

Il ritrovamento della bara di Mike Bongiorno è stato finalmente confermato. Il feretro era stato trafugato dalla sua legittima dimora nel cimitero di Dagnente di Arona, in provincia di Novara, nel gennaio scorso. Il fatto aveva provocato molta perplessità e sdegno da parte della famiglia quanto degli italiani tutti, i quali si erano molto risentiti di un simile gesto nei confronti del corpo del celebre conduttore di quiz televisivi. Fortunatamente la vicenda si è conclusa nel migliore dei modi, ma adesso la famiglia di Mike teme degli imitatori.

La bara è stata trovata perfettamente sigillata giovedì scorso da un passante, il quale passando nei pressi di un torrente ha visto il feretro e lo ha segnalato alle autorità, secondo gli inquirenti appena in tempo prima che piogge o eventuali ingrossamenti del terreno rischiassero di rovinare per sempre il contenitore ed il corpo stesso del conduttore.

L’indiscrezione sarebbe che adesso si stia pensando a cremare il corpo del conduttore onde meglio proteggerlo dalle offese del tempo e degli uomini, questa almeno sarebbe l’idea della vedova, Daniela Zuccoli, la quale ha detto: “voglio cremare il suo corpo per proteggerlo” avrebbe detto con aria preoccupata “immagino che Mike vorrebbe che le sue ceneri venissero disperse sul Cervino, di questo ne sono certa, ma temo che la religione e le leggi attuali non lo permettano“.

Ancora senza volto i rapitori del cadavere, i quali avrebbero fatto attenzione a non lasciare nessuna traccia, anche la più insignificante, utile agli investigatori a capire chi possa essere stato a compiere il gesto. Pertanto rimarrà probabilmente un mistero quello del motivo del trafugamento. Chi avrebbe compiuto il gesto con tutte le difficoltà e le conseguenze che avrebbe comportato in caso fosse stato scoperto dalle forze dell’ordine, per poi lasciare la bara chiusa, anzi completamente sigillata secondo le analisi ultimate ieri?

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti